Elena domande di Sesso, Coppia, Amore e Relazioni  |  Inserita il 30/12/2016

Genova

Situazione assurda quanto straziante

salve, la mia domanda è davvero molto particolare. Premetto che sto con il mio ragazzo da quasi 10 anni, abbiamo rispettivamente 25 anni io e 26 lui. L ho conosicuto a scuola in prima superiore, e gia li mi ero innamorata di lui, il classico colpo di fulmine a prima vista.. poi ci siamo persi di vista x 2/3 anni dopo i quali ci siamo iniziati a frequentre e poi ci siamo messi insieme.
2 anni fa abbiamo preso la nostra prima casetta in affitto ed io ho iniziato a lavorare in un supermercato, (lui non lavora da anni ormai) e per quanto sognassimo la casa da anni, quando avevamo finalmente il nostro sogno io ho sentito da subito il distacco da mamma e papà e anche se me ne vergogno l idea di non tornare mai piu da loro e vivere nella mia cameretta mi ha terrorizzata, a tal punto da andare quais ogni sera da loro per circa 2 settimane/3..scemando sempre di piu fino a non andarci più e a stare bene a casa mia con il mio ragazzo. In quel periodo ho perso anche mia nonna, figura per me importantissima nella mia vita..(lei per me era la mia migliore amica) e anche poco tempo prima (a circa meno di un anno di distanza) avevo anche perso gli altri miei due nonni e un cane a cui ero molto affezionata da quando avevo 8 anni. Tutta la situazione insieme, il vivere da sola,il cambiamento di vita, la perdita di tante figure importante della mia vita, mantenermi la casa, curare il nuovo cane, il lavoro e tutto mi ha portato ad essere piu distaccata nei confronti del mio ragazzo, ma questo non mi ha mai portata a non amarlo.
Non è mai stato un ragazzo regolare ( è sempre andato a dormire tardi e si e sempre alzato tardi..) ma quello era un periodo che lui non usciva neppure piu, invitava tutti i giorni un nostro amico e andava a dormire alle 7 del mattino e si alzava alle 5 di sera, cosi dopo anni ho provato a seguire i continui consigli di mia suocera: ho iniziato ad uscire senza di lui nella speranza di ingelosirlo un po e farlo uscire. Io uscivo solamente per far delle passeggiate con il mio cane, ma...per il mio ragazzo quella è stata la caduta di tutto..
ha iniziato a pensare che uscivo con un altro, che non lo amavo piu, che avevo degli amanti, arrivando poi a pensare che avevo rapporti con i mie colleghi di lavoro.
Purtroppo prima di tutto questo, ce anche il fatto che lui dice di aver trovato la mia vagina allargata, ed in effetti non ha piu la stessa forma, ora è un po piu allungata, e per lui ovviamente e la coferma di aver avuto rapporti con peni piu grossi, io invece vorrei capire perche mi è cambiata cosi tanto (vorrei aggiungere che prendo la pillola anticoncezzionale da 9 anni e che quando mi ha detto di averla trovata diversa la prima volta io avevo momentaneamente sospeso la pillola per passare poi ad un altra che però mi dava problemi, e insieme a tutto questo per problemi di tiroide ho iniziato l eutirox da 25 mg per passare in un mese a quello da 50 mg).
Io non ho mai fatto le corna ne a lui ne a nessun altro mio ex, ma perche non mi interesssa e perche è proprio una cosa che non fa parte di me, e lui sapeva perfettamente che persona sono ma...quel periodo è caduto in depressione e per lui è cambiato tutto, ha iniziato a vedere il mondo diversamente e tutto è andato sempre peggio.
Aldilà di questo vorrei aggiungere che la mia prima volta è stata con lui (e che i miei ex erano soltanto storielle da ragazzina id 14 anni), dalla prima volta ho avuto rapporti solo ed esclusivamente con lui e di questo ne sono felicissima. Tutt'ora i rapporti con lui sono stupendi e che comunque il sesso non è importante x me ( come non lo è per lui), con questo non dico che i rapporti manchino..anzi...ma per noi c'è prima l amore, la fiducia, la salute, insomma per noi una sera giocare insieme al computer è stare bene ugualmente anche senza sesso; ma comunque di lui non mi sono MAI lamentata, anzi l ho sempre elogiato per come fosse bravo a letto..perciò anche per questo non avrei mai avuto motivo, ne prima, ne adesso, di farlgi le corna. insomma siamo un po due ragazzi all'antica, ci piacciono le storie d'amore e la fedeltà...a me personalmente mi piacerebbe arrivare insieme a 80 anni e poter dire che siamo posati da 50 anni..lui sapeva perfettamente che persona sono, ma in quel periodo è stato come se non mi conoscesse piu, finendo poi per usare sostanze stupefacenti pesanti.
Nell'anno successivo abbiamo comprato casa grazie ad un eredità dei miei nonni mancati 2 anni prima, e da 2 anni adesso viviamo a casa nostra io, lui e il nostro splendido cane.
Circa 7 mesi fa abbiamo anche parlato di matrimonio e di fare un bambino ma poi tutto è crollato.
Per tutto quell' anno il mio ragazzo ha fatto uso di cocaina, sperando di uscire dalla despressione ma peggiorando solamente sempre di piu e cosi un giorno ha iniziato a pensare che, se non trovava il ragazzo con cui secondo lui gli facevo le corna, ha iniziato a pensare la cosa piu brutta, pervertita, assurda e terribile che potesse esistere...ha iniziato a pensare che io avessi rapporti segreti con mio padre. Mi si stringe lo stomaco all'idea... al pensiero che solamente possa immaginare mio padre in atti sessuali con me. Mio padre si è sempre comportato da padre, non ci siamo neppure mai abbracciati o dati un bacio per natale, mio padre ha 74 anni ed e moooolto all'antica...per lui il sesso è un tabu e la cosa mi rende la situaizone ancora piu surreale. So che ci sono famiglie con padri che fanno queste cose, ma questo..per fortuna.. non è il mio caso.
Mio padre non sa nulla della situazione e vive assieme a mia madre, la quale invece sa tutto e come un amica cerca di aiutarmi nei momenti piu difficili. Loro non si amano piu da anni ormai, ma convivono comuqnue abbastanza serenamente sotto lo stesso tetto.
Tra mio padre e il mio ragazzo non è mai scorso buon sangue, fra loro ci sono semrpe state divergenze, perche la ragionano in modo completamente diverso, ma non vedo questo come possa arrivare a una cosa del genere.
Un pomeriggio ( e ci tengo a specificare...durante tutto il quale il mio ragazzo ha usato costantemente cocina), ho deciso cosi di invitare mio padre a casa nostra per farmi dei lavori in casa, con la scusante di dimostrargli che quella persona era solamente mio padre e assolutamente niente di piu..ma quel giorno, tutto è iniziato:
Quel pomeriggio il mio ragazzo è stato tutto il giorno al secondo piano ad origliare le nostre conversazioni e dice di aver sentito frasi molto volgari a sfondo sessuale di mio padre rivolte a me, frasi provocanti da parte mia, momenti in cui parlavamo a bassa voce o sghignazzavamo.
Niente di tutto questo è avvenuto, noi abbiamo sempre parlato di cose normali e penso che nella testa del mio ragazzo le abbia "modificate"..ho pensato anche dovuto all uso continuo di cocaina in quel pomeriggio, perche ho letto su internet che questa sostanza da allucinazioni uditive e visive.
(Con questo vorrei dire che non penso lui sia pazzo, non lo penso..io credo solo che anche lui abbia avuto un periodo difficile e che bisogna aiutarlo).
Da quel giorno abbiamo deciso di andare dallo psicologo e poi di conseguenza da uno psicoterapeuta...la loro diagnosi è stata PARANOIA.
Ancora adesso dopo circa 4 mesi di sedute, non abbiamo avuto risultati; adesso prende serenase 15 gocce la sera da circa 1 mese, sembra stare un po meglio ma dice che i pensieri che io lo faccio con mio padre non lo abbandonano.
Da quel giorno...5 mesi fa...non ho mai piu visto mio padre, per rispetto al mio ragazzo che non si fida piu neppure se scendo sotto casa con il cane, cosa che faccio ogni mattina mandandogli però continue foto della mia passeggiata. La cosa è degenerata, adesso pensa che ogni notte mi alzo per far entrare uomini dal tetto o che faccio spettacoli per soldi ecc ecc, tutte cose piuttosto assurde per una a cui i soldi non mancano e per una che vive per l amore ..(e i film come "titanic" e "highlander" dove le persone amano fino alla morte..e io sono fatta cosi). Ha iniziato a girare per casa ed a vedere macchie in cucina di OVVIO cibo che magari mi cade, olio o anche semplicemente schizzi di acqua...ha iniziato ad andare in bagno e trovare peli...i SUOI peli del corpo..ed a pensare male di tutto questo...e la cosa piu assurda è che pensa che io faccia cose strane con lui in casa a due stanze di distanza da lui ( che anche avessi un amante non sarei cosi stupida da fare chissa cosa a casa con lui)! Per me la situazione è straziante, snervante perche devo pulire ogni minuscola cosa mentre cucino cosicche lui non la veda e possa cosi non pensare male.
Abbiamo anche piazzato una videocamenra in casa che mi riprende 24 ore su 24 ma questo non è bastato a farlo stare tranquillo, trova sempre un momento in cui io potrei, ASSURDAMENTE, far entrare qualcuno da ogni "buco" della casa.
Detto questo io lo amo da morire e l ho sempre amato, sin dal primo giorno a scuola che ero solamente una ragazzina, non gli ho mai tenuto nostrosto nulla, neppure se trovavo un ragazzo carino e sopratutto non gli ho mai mancato di rispetto e non mi sognerei mai di farlo perche lui è un ragazzo stupendo che si merita molto, si merita tutto il bene di questo mondo....purtroppo abbiamo avuto un brutto anno entrambe, un bruttissimo anno che adesso ci sta distruggendo come un cancro inferocito, scrivo su questo sito perche ultimanente dice di tenere molto a me ma di volersene andare perchè non ce la fa piu a pensare queste cose di me e non riesce a toglierselo dalla testa, a volte dice che in fondo sa che non e vero, altre volte crolla e non ragiona piu.
Io sapendo che non è nulla vero, dentro di me sono la persona piu felice del mondo..fuori sono molto serena e spensierata, ma anche questo, lui non lo vede, per lui queste sono solamente tutte coperture ad un grande segreto.
A qualcuno è gia successa una storia simile?
Chiedo un vostro parere a tutta questa storia ed il vostro aiuto, sono disperata...
grazie, Elena

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Giuseppina Cantarelli Inserita il 01/01/2017 - 07:49

Cara Elena,
concordo con lei, la situazione non è delle migliori. Se ho ben capito questo ragazzo vive alle sue spalle , in casa sua e ciò che di meglio sa fare per ringraziarla di tanta generosità , è starsene alzato fino alle 7 del mattino e dormire fino al tardo pomeriggio, sniffare cocaina e chissà cos'altro, e dare letteralmente i numeri, tanto per fare qualcosa, visto che non ha niente da fare. Lei ama tantissimo questa persona, ma passare qualche momento piacevole insieme, non è certo sufficiente per formare una coppia. Il "serenase" per quanto ne so, è un antipsicotico ,agisce contro i deliri, ciò significa che la situazione non è affatto semplice nè credo risolvibile in poco tempo.
Le cose ignobili e indecenti che le attribuisce , i commenti sulla sua vagina , sono quanto di più squallido e offensivo si possa immaginare. Cerchi di comprendere che una psicosi , non è un disturbo che si possa curare come un raffreddore o attraverso l'amore e spesso nemmeno attraverso una blanda psicoterapia. E' una malattia psichiatrica tra le più gravi e i deliri (poichè di questi si tratta; per l'appunto di "deliri paranoidi"), ne rappresentano uno dei sintomi. Io credo lei dovrebbe rivolgersi da sola ad un bravo psichiatra , spiegargli la situazione e chiedergli cosa fare . Lei non è la madre di questa persona e non può accollarsi un peso così grande. La situazione fra l'altro potrebbe peggiorare, perchè una persona divorata da un delirio paranoide potrebbe fare del male. Cerchi di volere un pò più bene a se stessa e lo lasci tornare a casa sua almeno fino a che non stia meglio, ma non nutra false e romantiche speranze . Se sono le droghe che hanno fatto emergere questo disturbo , magari latente, o se l'abbiano prodotto , non mi è dato sapere. Sta di fatto che oggi la situazione è questa . Cerchi di salvarsi la vita . Sarà straziante separarsi da chi si ama , ma lei non può fare niente per questo ragazzo se non umiliare se stessa fino all'inverosimile, poichè non c'è prova esibita o telecamera che possa fermare il potente urto della follia.
Le auguro ogni bene
Dott.ssa Giuseppina Cantarelli
Parma