Angela domande di Sesso, Coppia, Amore e Relazioni  |  Inserita il 29/09/2016

Salerno

Come risolvere problemi di coppia?

Salve mi presento mi chiamo Mary ho 24 anni sono sposata da due anni dopo 7 anni di fidanzamento ed ho una figlia di 1 anno e mezzo ed in attesa di un altra .
Da quando ho iniziato a vivere in casa con il mio uomo ho riscontrato alcuni problemi che prima non C erano . Subito ve li espongo , ogni qual volta devo andare a casa della mia famiglia una festività o altro seppur raramente visto che abitiamo un po lontani , litigo con il mio uomo , mi offende senza un motivo se non lo do ragione ed alzò un po la voce inizia con le mani , non mi picchia ma i gesti fanno male dentro
Cerco di farvi capire meglio , se un giorno voglio cenare a casa dei miei genitori mi sento quasi comandata e a disagio nel dirglielo perché già so che inizia a fare un casino , a me non sembra una cosa normale anche prche non ha motivo i mi genitori L hanno trattato sempre come un figlio entrava ed usciva da casa mia come un figlio quindi non capisco prche da quando viviamo insieme debba avere questi atteggiamenti .
Vi riporto L ennesima litigata di questa sera
Lunedì e ' Santa Maria ed è il nome della mamma , mio e di mia figlia quindi ho detto che la sera saremmo andati un po dalla madre ed un po dai miei genitori considerando che sono la figlia e gli fa piacere festeggiare insieme , subito ha annuito dicendo che dovevo andare il giorno dopo perché non era la festa dei miei genitori ma di sua madre quindi io ho iniziato a dire che siccome era anche la mia di festa mi faceva piacere festeggiare con i miei genitori anche , a quel punto ha iniziato ad alzare le mani non facendomi male ma moralmente tanto , siamo andati in auto continuando a parlare dello stesso discorso improvvisamente lui offende i miei genitori e mi tira i capelli , a quel punto mi sono zittita e fermata perché un signore mi ha guardata negli occhi aveva capito la mia umiliazione mi veniva da piangere perché mi sono sentita davvero troppo umiliata . Essere guardata mentre il tuo uomo ti alza una mano e' una cosa davvero umiliante anche se non ti fa male fisicamente ma moralmente ti distrugge . Io non so più cosa fare ovviamente non trovo soluzione nel divorziare perché non lo reputo un motivo a tal punto da distruggere una famiglia però credo che davvero non merito queste azioni , cucino lavo stiro mi occupo della casa e di mia figlia che è piccola a tempo pieno non faccio mancare nient a nessuno , i miei genitori li vedo una volta q settimana ed ogni volta che devo andare da loro e una tragedia perché deve parlare offendere , datemi un consiglio sono troppo triste sono due anni che sopporto questo andazio e mi sto rassegnando All idea che ormai non valgo più nulla. Vi prego aiutatemi confido in una vostra risposta ho cercato di spiegare tutto nei particolari
Grazie mille
Cordiali saluti

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Claudia CAMPISI Inserita il 29/09/2016 - 11:22

Buonasera Angela,
questa sua richiesta d'aiuto è un primo passo e dimostra la sua presa di coscienza in merito a ciò che sta vivendo da 2 anni a questa parte. Non sottovaluti ciò che sta succedendo e soprattutto non si isoli, ne parli con i suoi genitori che possono aiutarla e sostenerla nelle sue decisioni. Se avesse bisogno di approfondire qualcosa mi contatti pure.
Dr.ssa Claudia Campisi