VALENTINA  domande di Sesso, Coppia, Amore e Relazioni  |  Inserita il 11/02/2020

Potenza

Lutto da aborto spontaneo

Sono una giovane donna, sposata da 2 anni
Un anno fa a gennaio ho scoperto di essere incinta ma purtroppo quello che per me era il sogno della vita, si è sgretolato dopo poco più di un mese
La prima ginecologa mi ha quasi accusata di essere stata un incoscente per il solo fatto di aver provato ad avere un figlio visti i miei problemi di ipotiroidismo, anemia e iperglicemia
Dopo un anno non riesco a superare il lutto, a sentirmi serena e non invidiosa di chi invece un figlio ce l'ha. Cosa posso fare?

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Sara Vassileva Inserita il 12/02/2020 - 14:16

Gentile Valentina,
il lutto per l'aborto spontaneo è qualcosa di molto doloroso, a volte è accompagnato da senso di colpa, si ha l'idea che sia capitato a causa nostra o di altri, ma non ci sono vittime o colpevoli, purtroppo gli aborti spontanei capitano.
Cerchi di prendersi il tempo per vivere il dolore, senza scacciarlo o negarlo, è un lutto ci vuole un pò per elaborarlo ed è normale essere tristi e addolorarti in queste circostanze.
Provi a parlare con una persona di fiducia, come il suo partner o un'amica, raccontando di come si sente delle sue emozioni e si allontani dalle situazioni e dalle persone che le causano malessere.
Ovviamente potrebbe rivolgersi anche ad uno psicoterapeuta per elaborare meglio le sue emozioni riguardo al lutto.

Saluti, Sara Vassileva psicoterapeuta Genova