Martina domande di Ansia e depressione  |  Inserita il 21/05/2016

Catania

Credo di aver bisogno d'aiuto

Allora inizio col dire che vivo in America col mio fidanzato Americano siamo sposati da poco ed è un anno che conviviamo qui in America , lui lavora come marines e quindi si alza alle 04:00 e ritorna alle 17:30 poi è normale che vuole i suoi spazi , io non faccio niente tutto il giorno perché non posso ( stiamo aspettando i documenti ) e forse credo che quello che vi dirò sarà proprio perché non faccio niente .
È da un po' che ho paura della morte , prima ci pensavo così di sfuggita dopo un paio di settimane è diventata un ossessione , una paura così forte che mi fa veramente sudare freddo e mi blocca il respiro , mi sento stupida a parlarne perché lo so che prima o poi moriremo tutti , cioè io ci ragiono e mi dò delle risposte e cerco di aiutare me stessa e mi dico pure che è solo un periodo proprio perché non sto facendo niente , non ho un lavoro , non ho i miei soldi etc ...
Ho 21 anni forse è perché mi sto rendendo conto che sto crescendo (forse troppo in fretta ) forse era meglio aspettare un pochino di più , e pensando a queste cose ripenso che non voglio invecchiare e veder cambiare il mio corpo , e se poi sarò sola , che cosa ci sarà quando tutto sarà finito , perché non posso scegliere , non voglio lasciare il mio corpo è mio , che cosa sarà di me , tutto si spegne e basta non esisto più è tutto finito , non si può sfuggire alla morte , io non posso fare niente ed il tempo scorre così veloce .
Vorrei scrivere ancora ma già ho scritto tanto , questo è solo 1 dei tanti problemi che sto affrontando ed è stupido perché ho solo 21 anni , mi dispiace aver scritto così tanto ma ne avevo bisogno sono le 06:00 del mattino e non ho chiuso occhio come ogni notte , mi addormentato solo quando è giorno ... scusatemi spero in una risposta saluti

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Chiara Francesconi Inserita il 22/05/2016 - 16:43

Buon pomeriggio Martina,
credo che ci sia molto da esplorare in questa tua richiesta.. comprendere meglio il perché di questi tuoi stati umorali, dei questi tuoi timori... è possibile che il recente spostamento, la mancanza di lavoro e forse il senso di smarrimento in un nuovo luogo, possano aver suscitato queste sensazioni.. ma sarebbe bene dargli un significato più preciso, in modo da permetterti di gestire al meglio la tua quotidianità, e magari di riuscire a sfruttare al meglio questa vita all'estero che ora ti trovi a vivere.
Se te la senti, puoi contattare qualche psicoterapeuta del posto, anche se posso comprendere che parlare di fatti personali ed intimi in una lingua non totalmente propria possa essere fonte di problemi e incomprensioni.
Personalmente, come altri colleghi, offro un servizio di consulenza psicologica a distanza, tramite skype, proprio per dar modo di accedere al servizio di supporto emotivo a chi ha difficoltà o impedimenti a svolgere una terapia "standard" in studio.
Se desideri maggiori informazioni puoi contattarmi senza impegno ai miei recapiti personali.
Resto a disposizione,
un caro saluto,
dott.ssa Chiara Francesconi
www.chiarafrancesconi.it