sfighatella domande di Genitori e Figli  |  Inserita il 16/09/2014

Taranto

Non riesco ad affrontare i miei problemi

Ho avuto un infanzia difficile..i miei genitori si sono separati quando avevo 12 anni ed è toccato a me fare da mamma e i miei fratelli più piccoli perchè la mia mamma doveva lavorare il più possibile per poterci mantenere. Il mio papà per noi figli non è mai stato presente. Ne abbiamo passate veramente tante.. dopo un anno trovai un ragazzo con il quale ho trascorso cinque anni della mia adolescenza,era un amore vero,puro e sentito realmente da parte di entrambi..ma purtroppo con il passare del tempo ci siamo allontanati sempre di più e adesso a differenza di anni lo penso ancora.. Adesso sto con un altro e sono diventata mamma..ho una spendida figlia,la mia gioia più grande! Solo che purtroppo il mio compagno e un nulla facente ed ho paura a lasciarlo perchè e una persona molto possessivo. Vivo da mia suocera e anche li i problemi nn mancano.. sono tanto stanca già a quest'età..mi rendo conto che ho bisogno di sfogarmi con qualcuno perchè altrimenti non sò quale sarà il mio liete fine..

  2 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Valentina Barnaba Inserita il 22/01/2015 - 16:28

Carissima, certo alla tua giovane età la vita sembra averti messo davanti sfide molto importanti che, probabilmente, ti hanno portato a crescere in fretta. La tua stanchezza per una routine che non ti soddisfa è comprensibile però forse è importante riflettere su come cercare di indirizzare la propria vita verso una strada migliore, che ti regali anche soddisfazioni e gioie. Ti consiglio di rivolgerti di persona da un terapeuta che ti aiuti a farti riscoprire le tue risorse interne per prendere in mano la tua vita!
Saluti carissimi
Dott.ssa Barnaba Valentina

www.psicoconsulenze.it

Dott.ssa Valentina Mossa Inserita il 21/01/2015 - 12:14

Cara Utente,
sì, hai assolutamente bisogni di sfogarti e prendere del tempo per te e per capire cosa vuoi realmente.
Questo lo devi anche alla tua bambina.
Mi preoccupa quello che sottendi con lo scrivere che non lasci il tuo compagno perchè molto possessivo... spero che questa possessività sia solo verbale e non fisica ma qualora dovesse anche solo essere verbale ti inviterei a valutare seriamente come ciò ti faccia sentire.
Prenditi cura di te. Recati da uno specialista nella tua città.
Un caro saluto,

Dott.ssa Valentina Mossa
www.valentinamossa.com