Anny domande di Alimentazione  |  Inserita il 15/02/2017

Troppo troppo cibo

Ho un rapporto problematico col cibo sin da quando ero piccola. Sono sempre stata in sovrappeso e sono arrivata a pesare più di 110kg. Ho provato tantissime diete, che funzionavano per periodi brevi ma il mio desiderio di abbuffarmi alla fine prevaleva su quello di stare bene e in salute. Mangio tantissime cose in pochissimo tempo fino a sentirmi scoppiare. Dopo mi viene da piangere e mi rinchiudo in casa, mi sento uno schifo, ma lo faccio ancora. Anni fa ho fatto l'unica dieta che mi ha portata a una perdita di peso consistente: 35kg. Ho passato un periodo della mia vita FELICE. mi sono sentita felice come non mai, ma poi lentamente ho ripreso i kg persi in modo sbagliato. Oggi sono quasi ritornata a quel peso maledetto. Odio il mio corpo, mi faccio schifo ma non riesco a far nulla per smettere di mangiare. Piango tantissimo e evito di uscire e farmi vedere in questo stato. Ho preso dieci kg in un mese. Sono brutta, obesa e depressa ma soprattutto debole e non riesco a far nulla. Sono stata da una nutrizionista ma mi ha dato una dieta che ho seguito alla lettera per un mese ma poi sono tornate le abbuffate. Penso che più che un nutrizionista mi servirebbe uno psicologo. Vorrei tanto essere come tutti, non dover abusare di ogni cosa e invece vivo di eccessi e cose sbagliate che mi fanno stare sempre peggio

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Federica Grassi Inserita il 15/02/2017 - 22:56

Pavia
|

Buonasera Anny, sono una psicologa esperta in benessere e problematiche legate al cibo, lavoro a stretto contatto con nutrizionisti e dietologi proprio perchè sono assolutamente convinta che, per raggiungere i propri obiettivi in questo ambito, sia necessario un lavoro che prenda in considerazione non solo l'aspetto alimentare, ma anche il rapporto che la persona ha con il cibo. Non so di che città lei sia, ma quello che mi sento di proporle è di provare a cercare nella sua città, uno psicologo che sia esperto di problematiche alimentari e che lavori in collaborazione con nutrizionisti. Io credo che in questo momento, prima di intraprendere un nuovo piano alimentare, sia importante per lei lavorare con uno psicologo che la aiuti a prepararsi e che poi la segua durante tutto il percorso. Spero di esserle stata utile e di averle dato qualche spunto di riflessione, resto ovviamente a disposizione per altre domande e richieste, anche in privato.
Dott.ssa Federica Grassi