Pietro Artusi

Dott. Pietro  Artusi  Psicologo Neuropsicologo albo #16601 - Mantova

  •  MN
    provincia
  •  4
    apprezzamenti
  •  si
    prima consulenza gratuita in studio

   Descrizione

Laureato in Neuroscienze e Riabilitazione Neuropsicologica a Padova, ho poi deciso di ampliare i miei orizzonti clinici studiando psicoterapia cognitivo-comportamentale a Verona.

Mi occupo di neuropsicologia clinica e di consulenza psicologica a inquadramento cognitivo-comportamentale:

- valutazione neuropsicologica, per individuare i deficit neuropsicologici acquisiti in seguito a lesioni cerebrali di diversa eziologia (e.g. ictus, traumi cranici, demenza); rientrano in tali deficit, ad esempio, quelli di attenzione (come la distraibilità), di memoria (ovvero le difficoltà nel memorizzare nuove informazioni e/o recuperarne di "vecchie"), di linguaggio (come la difficoltà a trovare le parole, detta anomia)

- riabilitazione neuropsicologica, per ridurre il deficit cognitivo sia attraverso un esercizio che allena la capacità "debole", sia attraverso il ricorso ad altre capacità cognitive più "forti", come grazie anche all'utilizzo di strategie compensative che bypassano la difficoltà

- inquadramento cognitivo-comportamentale e sostegno psicologico, per individuare quelle idee e quei comportamenti che non aiutano ad affrontare le difficoltà, e causano eccessiva sofferenza; l'assunto alla base dell'intervento cognitivo-comportamentale è infatti che la reazione agli eventi è determinata da come ci rappresentiamo questi eventi, da quali idee abbiamo di loro, più che dagli eventi in sè. Le idee, frutto dell'apprendimento, possono quindi essere modificate, riapprese, riformulate, così come le risposte (emozioni e comportamenti) che ne conseguono

- servizio di consulenza, formazione e sostegno (anche a distanza) ai caregiver di pazienti con demenza, per fornire informazioni su questa classe di patologie, su come evolvono, su come possono portare chi ne è  affetto a comportarsi, e per imparare a gestire in modo pratico le difficoltà quotidiane insite nell'accudimento di una persona con demenza. Il compito del caregiving può essere estenuante, frustrante e struggente, e dare una sensazione di smarrimento, di non saper più cosa fare. Conoscere la demenza, disporre di un aiuto e di una guida nei momenti di minor lucidità può essere utile sia al caregiver che al malato, e consentire una migliore e più consapevole gestione della condizione.

Per appuntamento, utilizzare questo sito o contattarmi telefonicamente, con chiamata dalle 10.00 alle 12.00 di lunedì, martedì e mercoledì, oppure con SMS a qualunque orario.

 

Indirizzo studio Pietro
Lo psicologo non ha ancora pubblicato
informazioni sul suo tariffario.

   Percorsi di crescita

  • Assertività

   Approcci terapeutici

  • Terapia cognitivo comportamentale
"Scava dentro. Dentro è la fonte del bene, che sempre ha il potere di sgorgare, a condizione che tu sempre scavi". - Marco Aurelio-