SANDRO PIU

Dott. SANDRO  PIU  Psicologo Psicoterapeuta albo #3364 - Emilia-Romagna

  •  BO
    provincia
  •  0
    apprezzamenti

   Descrizione

Chi sono:Da oltre 20 anni mi occupo professionalmente di interventi rivolti in particolare a persone disabili, sono responsabile di progetti volti all'inclusione sociale e lavorativa, ho operato come consulente nelle commissioni mediche della Legge 68/99 e come formatore,orientatore e terapeuta.
Ho conseguito la laurea
in psicologia presso l'Università di Bologna, dove ho approfondito un approccio di tipo cognitivista/neocomportamentista e psicosociale nella valutazione e trattamento dei casi.
Ho avuto la fortuna di svolgere il tirocinio post laurea presso la TTG di Bologna con il Prof. Enzo Spaltro con cui in seguito ho lavorato per la realizzazione di una ricerca presentata a Pistoia in occasione del Convegno: "
Diritto al lavoro dei disabili: il percorso dall'inclusione al diritto", tenutosi il 30 gennaio 2004.
Mi sono
specializzato come psicoterapeuta presso la scuola Aion di Bologna ad indirizzo analitico Junghiano.
Collaboro scrivendo articoli per la rivista "
Il seme e l'albero" della Fondazione A. Devoto di Firenze.
Sono iscritto dal 2003 all'albo degli Psicologi/Psicoterapeuti dell'Emilia Romagna con n. 3364.

Ognuno di noi ha avuto come esperienza la sensazione di vivere una vita che non gli appartiene e di essere guidati nelle proprie azioni da una forza che ci costringe a fare cose che la nostra mente non percepisce di avere scelto.

Questa sensazione e la domanda sul che cosa e perché si stia facendo quella determinata azione (ma si potrebbe anche parlare di emozione provata o di idee ricorrenti) possono rendere conto dell'esistenza dell'inconscio, cioè dell'ignoto; quella dimensione sconosciuta che ci ha portato a compiere determinate azioni e con precise modalità, che ci indirizza verso obiettivi che non soltanto non conosciamo, ma che non abbiamo ancora chiaramente stabilito.

Buona parte della nostra esistenza è vissuta in questa condizione di incoscienza e molto del vivere quotidiano si riduce ad una sequenza ininterrotta di azioni di cui spesso non si comprende il senso.

Penso che la psicoterapia sia da intendersi principalmente come una relazione, un rapporto tra due individui che insieme tentano di comprendere il senso e il significato dell'accadere psichico.

E' una tipologia di alleanza quella che viene a crearsi tra analista e paziente, nella quale ogni sforzo ed emozione sono indirizzati verso la comprensione del mondo interno della persona in analisi, anche se nel fare questo anche il terapeuta non può che mettere in gioco la sua interiorità.

L'intento comune è quindi quello di utilizzare quello che avviene nella relazione analitica per comprendere le dinamiche inconsce di chi ha richiesto l'aiuto per guidarlo non verso la strada di una presunta guarigione, bensì verso il sentiero della conoscenza di sé, che è l'unico percorso possibile per gestire meglio l'inquieto rapporto del paziente col mondo, attraverso la sostituzione di uno schema mentale erroneo con un altro più adeguato.

Una metafora inesatta deve essere cambiata con una capace di sanare la sofferenza, insegnando un modo diverso di rapportarsi con la vita.

Di cosa mi occupo

Psicoterapia

Sostegno e consulenza psicologica
a singoli e gruppi

Psicodiagnostica

Psicologia del lavoro
(climi lavorativi, selezione e gestione personale, Valutazione stress lavoro correlato, valutazione e soluzione problematiche aziendali relazionali e di valorizzazione delle risorse umane)

Ambiti di intervento e disturbi trattati

Disturbi d'ansia (attacchi di panico, fobie, ossessioni, stress post-traumatico ecc..)

Disturbi dell'umore

Disturbi di personalità
Stati depressivi

Disagio o difficoltà di relazione (in ambito lavorativo, sociale, di coppia, scolastico, familiare)

Per informazioni e contatti


Ricevo negli studi di Pian del Voglio (Bologna) facilmente raggiungibile dai comuni di Castiglione dei Pepoli, Madonna dei Fornalli, Monghidoro, Loiano, Vergato, Grizzana, Rioveggio, Monzuno, Baragazza, Firenzuola (FI), Roncobilaccio (FI);
e a Pistoia

Per appuntamenti ed informazioni potete chiamare il 345/1156117

Il primo appuntamento è un momento
di prima conoscenza reciproca e di decisione (da parte del terapeuta e del paziente)
se è il caso di intraprendere
o meno il percorso analitico e non comporta alcun impegno futuro.

Potete contattarmi via e.mail (sandro.piu@libero.it) per chiedere pareri, esporre problematiche,
prendere appuntamenti, senza nessun vincolo.

Indirizzo studio SANDRO
Lo psicologo non ha ancora pubblicato
informazioni sul suo tariffario.

   Percorsi di crescita

lo psicologo non ha ancora inserito percorsi di crescita...

   Approcci terapeutici

  • Terapia analitica