Matteo Loporchio

Dott. Matteo  Loporchio  Psicologo Psicoterapeuta albo #1484 - Abruzzo

  •  PN
    provincia
  •  3
    apprezzamenti

   Descrizione

Sono Matteo Loporchio, Psicologo Psicoterapeuta iscritto all'albo degli Psicologi del Friuli Venezia Giulia col numero 1484.
Ho sempre avuto una naturale inclinazione nell'aiutare il prossimo e una curiosità verso la complessità dell'essere umano.
Questo mi ha spinto a intraprendere i miei studi di Psicologia presso l'Università degli Studi di Padova.
La mia prima formazione è avvenuta sul campo condividendo e conoscendo esperienze di Persone in contesti critici come comunità protette e istituti penitenziari.
Le intricate relazioni interpersonali, che in questi contesti sono amplificate, mi hanno avvicinato alla Psicoterapia Interazionista dove in seguito mi sono specializzato.

Successivamente completo la mia formazione con un Master di ipnosi a orientamento ericksoniano.

MODELLO DI LAVORO

La psicoterapia costruttivista – interazionista ha origini antichissime e il suo pensiero è nato da una convergenza tra diverse discipline tra cui la filosofia, la sociologia, l’antropologia. Così non c’è da meravigliarsi se tra i pensatori interazionisti troviamo nomi illustri come Protragora, G.B. Vico, G. Mead.

Il mio lavoro terapeutico, nello specifico, si rifa’ alla terapia strategica di Paul Watzalawick e l’ipnosi di Milton Erickson: nel percorso psicoterapeutico utilizzo entrambi i metodi, scegliendo secondo le peculiarità della persona e le caratteristiche del problema tempi e modalità del loro uso.

Paul Watzalawick sosteneva che gli esseri umani nel tentativo di risolvere una propria difficoltà, mantenendo la stessa modalità di azione e di pensiero, non fanno altro che mantenere e peggiorare la situazione (tentate soluzioni disfunzionali). Milton Erickson concepiva la mente inconscia come creativa, generatrice di soluzioni e ha come obiettivo il bene della persona. Il rapporto ipnotico è molto simile a una normale conversazione e sfrutta la naturale qualità della mente di avere stati di trance (basta pensare a quando preghiamo, meditiamo, ascoltiamo la musica etc). Pertanto nella concezione ericksoniana dell’ ipnosi:

- non si regredisce a vite passate o parallele; -non si possono attuare comportamenti contro la propria volontà o moralità; -non si perde coscienza di sé (dormire, sincopi etc); -non è nè un atto di forza, nè di potere e si è sempre consapevoli e collaborativi;
- il percorso ipnotico è continuativo e costante; -E SOPRATTUTTO E' VOTATA ESCLUSIVAMENTE AL BENESSERE DELLA PERSONA.

Indirizzo studio Matteo
   70  € in studio a partire da

   Percorsi di crescita

  • Comunicazione efficace
  • Crescita personale
  • Autostima
  • Relazioni e amore
  • Metodi per smettere di fumare
  • Coaching sportivo
  • Coaching aziendale

   Approcci terapeutici

  • Terapia di coppia
  • Ipnosi
  • Terapia costruttivista
Il successo è cadere nove volte e rialzarsi dieci (Proverbio Giapponese)

  Richiedi appuntamento