Elma Sukaj

Dott.ssa Elma  Sukaj  Psicologa Psicoterapeuta albo #4598 - Abruzzo

  •  FC
    provincia
  •  1
    apprezzamenti

   Descrizione

La dott.ssa Elma Sukaj è una psicologa e psicoterapeuta ad orientamento sistemico – relazionale regolarmente iscritta all'Albo dell'Ordine degli Psicologi dell'Emilia-Romagna con il nº 4598.

Riceve a Cesena al Centro di Psicoterapia e Scienze Umane e offre i seguenti interventi:

  • consulenza psicologica e colloqui di sostegno per individui, coppie e famiglie
  • terapia individuale
  • terapia di coppia
  • terapia familiare
  • percorsi di sostegno psicologico in gruppo
  • mediazione familiare.

La dott.ssa Sukaj offre inoltre consulenza psicologica, colloqui di sostegno e terapia individuale, di coppia e familiare in un'ottica interculturale per cittadini di origine straniera e coppie miste.

Cos'è la terapia sistemico-relazionale?

Gli interventi dello specialista che lavora secondo l'ottica relazionale focalizzano la attenzione sulle dinamiche relazionali all'interno di un determinato sistema di appartenenza.

L'oggetto di studio principale è la Famiglia che solitamente risulta essere il sistema di appartenenza primaria nonché il punto di riferimento fondamentale nel percorso di vita di un individuo. Il suo ruolo è fondamentale per la costruzione dell'identità individuale che viene plasmata principalmente all'interno del sistema famiglia ed in seguito nelle relazioni significative con altri sistemi di riferimento come la scuola, gli ambienti extrascolastici, il gruppo di amicizie, il contesto lavorativo, il coniuge, ecc.

Durante la sua vita la famiglia, come anche gli individui che la compongono, attraversano delle fasi evolutive critiche come il matrimonio, la nascita di un figlio, l'abbandono della casa genitoriale da parte dei figli ormai adulti, la vecchiaia dei genitori, la morte di un genitore o di un coniuge e così via. L'attraversamento di queste fasi comporta dolore e richiede enormi sforzi e capacità di trasformazione, modellamento e adattabilità da parte di tutti i membri della famiglia. Non tutti i membri della famiglia però reagiscono allo stesso modo e può accadere che qualcuno di questi viva momenti di forte sofferenza, disagio e di incapacità di gestire lo stress del cambiamento a tal punto da manifestare quadri di sintomatologia disfunzionale più o meno grave (Disturbi d'Ansia, Disturbi dell'Umore, Disturbi della Personalità, Disturbi del comportamento Alimentari, ecc).

La teoria Sistemico - Relazionale considera però la sintomatologia del singolo una modalità “funzionale” di essere parte di un sistema in difficoltà e quindi espressione di un disagio che coinvolge più o meno tutti gli altri familiari

Compito del terapeuta è quello di intervenire sulle diverse parti del sistema (individui, diadi e triadi relazionali oppure tutta la famiglia) attraverso interventi individuali, di coppia o familiari cercando di migliorare le modalità di relazione e comunicazione tra i vari componenti con l'obiettivo finale di un benessere individuale.


Nel suo lavoro la dottoressa ritiene sia necessario integrare approcci e tecniche diverse nel lavoro terapeutico per riuscire ad offrire una prestazione ad alto livello e soddisfacente per il cliente soprattutto nell'elaborazione di traumi piccoli e grandi. Per questo motivo mi avvale di tecniche e metodi appresi durante corsi di formazione e arricchiti dall'aggiornamento continuo come quelli psico-corporei e dell'approccio Eye Movement Desensitization and Reprocessing.

Cos'è la terapia EMDR?

L'EMDR è un metodo psicoterapico strutturato adatto per il trattamento di vari disturbi psicologici e difficoltà psico-emotive legate sia ad eventi traumatici, che ad esperienze stressanti emotivamente. Per maggiori informazione visitare il sito ufficiale http://emdr.it/

Cosa sono le tecniche psicocorporee?

Sono tecniche focalizzate sul corpo che viene visto in un'unità funzionale con la psiche. Queste tecniche si concentrano sulle sensazioni corporee, la respirazione e il movimento per sostenere il raggiungimento di un benessere psico-emotivo.

Nel lavoro con i cittadini di origine straniera e con le coppie miste si adopera in una prospettiva interculturale che osserva e analizza i comportamenti umani all'interno di un contesto dove le culture diverse non solo co-esistono, ma interagiscono contaminandosi a vicenda.

L'approccio terapeutico con questa popolazione è multidimensionale in quanto, nell'analisi e nella soluzione del problema portato dal cliente in seduta, si considerano quattro fattori determinanti il suo attuale stato psicosociale:

- il suo contesto ecologico (dove e come vive e come si adatta all'ambiente circostante)

- la migrazione e l'acculturazione (il processo di integrazione della nuova cultura nella sua cultura di origine.

- l'organizzazione familiare (come è composta, come funziona, quali regole e ruoli e quale importanza della cultura nel suo funzionamento)

- il ciclo di vita della famiglia

Un approccio di questo tipo aiuta a vedere la persona, la coppia, la famiglia, oppure il gruppo, attraverso la confluenza di una molteplicità di contesti culturali ed identità parziali che si influenzano reciprocamente, aprendo la possibilità di non incasellarle in rigide categorie definite solo dall'appartenenza culturale dei clienti.

La dott.ssa Elma Sukaj è anche mediatrice familiare lavorando sempre in un'ottica sistemico-relazionale.

La mediazione familiare è un intervento professionale rivolto alle coppie con l'obiettivo di assisterle nel processo della riorganizzazione dell'assetto familiare in presenza di una volontà di separazione e/o di divorzio. L'obiettivo principale di questo intervento è il raggiungimento della co-genitorialità ovvero la salvaguardia della responsabilità genitoriale individuale nei confronti dei figli.

Indirizzo studio Elma
   55  € in studio a partire da

   Percorsi di crescita

  • Comunicazione efficace
  • Relazioni e amore
  • Tecniche di rilassamento
  • Genitori e figli

   Approcci terapeutici

  • Terapia di coppia
  • Terapia sistemico relazionale
  • Emdr
Il successo è l'abilità di passare da un fallimento all'altro senza perdere l'entusiasmo. Winston Churchill

  Richiedi appuntamento