Maura Bruzzese

Dott.ssa Maura  Bruzzese  Psicologa Psicoterapeuta albo #03/17552 - Lombardia

  •  MI
    provincia
  •  7
    apprezzamenti

   Descrizione

Sono una Psicologa clinica, Psicoterapeuta e Psicoanalista ad indirizzo Relazionale. Attualmente svolgo la mia professione in ambito clinico privato, ospedaliero e aziendale sia a Milano che a Legnano (MI).

La mia esperienza sul campo mi fa credere che per ogni forma di sofferenza ci possa essere un modo per alleviarla, per renderla più vivibile, per stare meglio. Il mio orientamento teorico-clinico considera fondamentale il valore delle relazioni nella vita di una persona, i suoi disagi e gli aspetti critici o disfunzionali che possono emergere nei vari contesti del quotidiano. Guidata da onestà professionale e competenza, mi impegno con inesauribile curiosità, desiderio e accogliente empatia a sviluppare interventi terapeutici integrati nel rispetto delle specificità di ogni individuo e delle esigenze poste dal contesto familiare, di coppia e relazionale. Credo fermamente nella centralità delle relazioni nella vita di tutti i giorni, così come all'interno della relazione psicoanalitica; lavoro con il paziente (non sul paziente o attraverso il paziente) affinché possa accettarsi, accogliersi e volersi bene per ciò che è, non per ciò che dovrebbe essere. Per questo motivo, lavoro con la persona, non su di essa. Essendo ogni persona unica, ogni percorso sarà mirato e condiviso attivamente da me e dal paziente. Il mio sguardo non è dunque sulla particolare etichetta psicopatologica o sintomatologica, ma su come la persona nella sua complessità e unicità elabora ed esprime il suo dolore e se ne fa portatore. Aiuto i miei pazienti sostenendoli nel processo che li renderà più consistenti, presenti e consapevoli rispetto a se stessi, attivi nel trovare le soluzioni più creative e meno dolorose per stare al mondo e affrontare le difficoltà, le sofferenze, e le relazioni. La psicoterapia é un processo interpersonale, consapevole e concordato. Paziente e terapeuta lavorano insieme con il comune obiettivo di trasformare gli stati di sofferenza psicologica o i disturbi del comportamento di un individuo. Gli strumenti sono di tipo psicologico e comprendono prevalentemente l'uso della parola e del pensiero al fine di comprendere ed avere accesso, con uno sguardo nuovo, agli stati emotivi e cognitivi del paziente. Il termine del trattamento coincide solitamente con il raggiungimento di una soddisfacente riduzione dei sintomi, ma sopratutto con una sufficiente trasformazione di quegli aspetti della personalità che risultino disfunzionali o limitanti, impedendo alla persona di vivere in modo soddisfacente le proprie relazioni interpersonali e, più in generale, la propria vita o parti rilevanti di essa.

I sintomi di cui il paziente soffre sono espressione di difficoltà a monte, a volte profonde, che emergono e determinano una crisi del soggetto, creando disagio e sofferenza a volte molto forti. Emerge spesso una sensazione di mancanza di significato soggettivo dell'esperienza, una sensazione di sviluppo personale stentato, incompleto, di un senso di sé non solido, la mancanza della capacità di una espressione libera e piena della propria soggettività. L'intervento psicoterapeutico è una relazione in cui il terapeuta aiuta il paziente a mettersi in moto per ricercare dentro di sé soluzioni più funzionali e autentiche per la propria vita, per trovare una, attraverso la conoscenza di sé e facendo emergere le proprie qualità e risorse. Il terapeuta è coinvolto attivamente, aiutando ad aprire nuove strade e a sostenere la difficoltà di questo passaggio.

La patologia mentale, nella mie esperienza, non è altro che una diversa manifestazione della sofferenza e in quanto tale va trattata. Certi disagi, che personalmente non considero malattie, sono spesso soluzioni storiche del soggetto (dell'individuo, o della configurazione storica della coppia o della famiglia) che hanno permesso nel passato di superare momenti di crisi, e che forse nel presente non rappresentano più delle soluzioni funzionali per la persona, generando così sofferenza di vario genere. Tale sofferenza può talvolta manifestarsi attraverso l'espressione di una peculiare sintomatologia, che porta la persona a cogliersi nel suo dolore e chiedere aiuto ad un professionista di cui si fida e con il quale potrà costruire una relazione terapeutica. Ritengo che il percorso di sostegno piscologico e di psicoterapia sia la migliore forma di investimento che il soggetto possa compiere per se stesso e il punto di partenza per cominciare a prendere attivamente in mano la sua sofferenza profonda e la sua vita. Intraprendere un percorso di psicoterapia significa rendersi più flessibili, consapevoli e consistenti, e aprirsi con maggiore creatività a nuove soluzioni interne che possono essere più attuali ed emotivamente meno dispendiose e dolorose. Non significa solo prendersi cura della propria sofferenza, ma anche lavorare per diventare più attivi e presenti alla propria vita e alle proprie relazioni, e in definitiva a se stessi.

Il mio setting è solitamente il "vis a vis", che significa che si prediligono due poltrone una di fronte all'altra (o una poltrona e un divano, sempre una di fronte all'altro, per la terapia di coppia) in modo che il terapeuta e il paziente siano l'uno di fronte all'altro. Il classico lettino viene invece usato principalmente da psicoanalisti appartenenti alla psicoanalisi Freudiana ortodossa, e da me solo in circostanze mirate qualora possa favorire il processo del paziente e della relazione. La scelta preponderante del "vis a vis" è giustificata da vari aspetti teorici più moderni rispetto alla psicoanalisi freudiana classica, tra i quali la centralità della relazione e delle interazioni. La relazione terapeutica diventa dunque elemento centrale di metodo e campo di osservazione attraverso cui cogliere la sofferenza e il funzionamento del paziente. Il mio sguardo e il mio modo di lavorare e di pormi col paziente non è distaccato nè in posizione di superiorità o asimmetria rispetto al paziente: il terapeuta non è infatti il detentore del sapere come era nella psicoanalisi classica, ma è attivo e coinvolto nel processo e nella relazione col paziente (con uno sguardo e un ritorno anche su di sé come psicoterapeuta e soggetto attivo in relazione), consapevole che nessuno (psicoterapeuta compreso) può conoscere il paziente meglio di quanto il paziente conosca se stesso.

Ricevo su appuntamento, orario flessibile e da concordare in base alle esigenze del paziente e alle disponibilità della sottoscritta. Potete contattarmi per prendere appuntamento al seguente numero telefonico: +39 3335200365. O tramite mail: bruzzesemaura@gmail.com e mauretta3@alice.it

CURRICULUM VITAE GENERICO (se vuoi saperne di più su di me, scarica il mio Curriculum Vitae in allegato)

Mi sono laureata in Psicologia Clinica e di Comunità presso l'Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Successivamente ho frequantato il corso quadriennale di specializzazione post lauream in Psicoterapia Psicoanalitica e Psicoanalisi Relazionale presso la Società Italiana di Psicoanalisi della Relazione con sede a Milano (SIPRe), dove ho conseguito la specializzazione come Psicoterapeuta e Psicoanalista Relazionale.

In ambito ospedaliero ho lavorato in qualità di Psicologa Clinica e Psicoterapeuta presso l'A.O. Ospedale Maggiore Policlinico Mangiagalli e Regina Elena di Milano, presso l'Unità Operativa di Psichiatria e presso il Servizio di Psicologia Clinica e Psicoterapia per adulti. Ho collaborato in qualità di Psicologa Clinica presso l'Associazione di promozione Sociale (APS) Centro MAFALDAOGGIDOMANI per adolescenti e bambini (e i loro genitori), in collaborazione con l'Ospedale Maggiore Policlinico Mangiagalli e Regina Elena di Milano e la Croce Rossa Italiana. Da diversi anni lavoro in qualità di Psicologa Clinica e Psicoterapeuta ad orientamento Psicoanalitico presso l'A.O. Ospedale Civile di Legnano, presso l'Unità Operativa di Psichiatria e il Centro Psico Sociale C.P.S. di Parabiago. In ambito aziendale lavoro in qualità di Psicologa clinica e Psicoterapeuta consulente aziendale per la società Sisal S.p.a, collaborando con il medico del lavoro della sede di Milano, per offrire percorsi psicologici di supporto, sostegno e psicoterapia rivolta ai lavoratori dipendenti.

Esercito in qualità di Psicologa Clinica e Psicoterapeuta ad orientamento Psicoanlitico Relazionale presso il mio studio privato a Legnano (via Giulini 7, Legnano - MI) e a Milano (via Carlo Botta 25 - zona Porta Romana) dove oltre alla psicoterapia individuale con pazienti adulti, giovani adulti, adolescenti e bambini, offro la possibilità di effettuare percorsi di terapia di coppia, di trattamento familiare e percorsi di supporto alla genitorialità. Offro inoltre consulenza, supporto psicologico e percorsi psicoterapeutici anche online (via Webcam ecc.).

Ho maturato esperienza in ambito clinico, con pazienti adulti e minori (adolescenti e bambini) presso strutture ospedaliere e aziendali, presso strutture pubbliche e nella clinica privata, nel territorio della città di Milano e provincia, Legnano e Parabiago. Utilizzo un approccio terapeutico basato sulla Psicoterapia Psicoanlitica e sulla Psicoanalisi Relazionale.

Le mie specializzazioni: trattamento dei disturbi d'ansia, della depressione e dei disturbi dell'umore, dei disturbi di personalità e comportamentali, dei distrubi psicotici, dei disturbi psicosomatici, dei disturbi alimentari (es. anoressia e bulimia), delle dipendenze affettive, dipendenze da sostanze e nuove dipendeze, dello stress e difficoltà lavorative; trattamento delle condizioni di sofferenza causate da eventi e passaggi di vita ( quali eventi traumatici, separazioni, lutti, matrimoni, trasferimenti, gravidanza, menopausa, pensionamento ecc.) e difficoltà di varia natura, disagio lavorativo, disablità, disturbi del sonno, autostima, difficoltà relazionali, difficoltà emotive e sessuali, problematiche coniugali e familiari, disagio adolescenziale, malattie oncologiche o patologie invalidanti e sofferenze emotive di vario genere.

Indirizzo studio Maura Indirizzo studio Maura
   60  € in studio a partire da
   60  € online a partire da

   Percorsi di crescita

  • Comunicazione efficace
  • Intelligenza emotiva
  • Crescita personale
  • Omosessualità
  • Autostima
  • Relazioni e amore
  • Genitori e figli

   Approcci terapeutici

  • Terapia di coppia
  • Psicoanalisi
  • Terapia analitica
  • Psicologia positiva
Nella patologia si nasconde un discorso individuale che si è smarrito nella sofferenza e che reclama di essere riconosciuto, ascoltato e restituito al senso

 Caratteristiche

Facilità di accesso disabili
Studio con condizionatore
Studio con toilette
Connessione WiFi gratuita
Ristoro/snack
Possibilità di VideoConsulenza
Colloqui anche in lingua straniera
Pagamenti anche tramite POS
Facilità di parcheggio
Info mezzi pubblici

  Richiedi appuntamento