Jordan domande di Sesso, Coppia, Amore e Relazioni  |  Inserita il 19/02/2018

La Spezia

Fare un figlio?

Buongiorno, sono assediata dal dilemma se fare o non fare un bambino. Sono sposata da 5 anni e subito dopo il matrimonio in me era presente un forte desiderio di maternità purtroppo non corrisposto da parte di mio marito. Così ho deciso di non forzare le cose, anzi, piuttosto di reprimere questo mio desiderio.
Oggi le cose sono cambaite, e mio marito è disponibile per provare ad avere un bambino, ma è successo qualcosa dentro di me. Io non sento più la necessità di avere un figlio , anzi a volte sono per fino infastidita dai bambini che mi capita di frequentare.
Vorrei riuscire a capire veramente cosa sia meglio fare, non vorrei pentirmi di una scelta sbagliata. Grazie per l attenzione.

  2 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Anna Marcella Pisani Inserita il 19/02/2018 - 15:55

Roma - Cassia, Flaminia, Tor di Quinto, Cesano, Fo
|

Buongiorno Jordan,
Comprendo la sua difficoltà nel prendere la decisione che sia più giusta per lei in questo momento.
Può aiutarla indagare dentro di sé i significati e le emozioni che associa ai bambini e al ruolo di madre.
Forse nutre qualche paura a riguardo che mantiene attivo il meccanismo di "repressione" che aveva usato in passato?
Ha condiviso questi sentimenti con suo marito?
Considerando che avere un figlio è una condizione che coinvolge la coppia in toto,e' opportuno che discuta la questione con suo marito in modo che sia una decisione comune e non riferibile solo a lei.
Cordialmente
Dott.ssa Anna Marcella Pisani (Roma)

Dott.ssa Veronica Cascone Inserita il 19/02/2018 - 16:23

Buonasera Jordan,
sicuramente una soluzione è condividere con suo marito i dubbi e le paure che prova. Qualora non riuscisse a trovare sollievo dopo il confronto potrebbe valutare un percorso psicologico per capire l'origine del suo rifiuto. Le ricordo anche che non è obbligatorio fare figli, non ci sono regole o semplicemente per lei non è il momento giusto.
Se sente il bisogno di capire e se invece avverte di volerlo ma di sentirsi "bloccata" da altro allora il confronto di coppia e un supporto psicologico possono aiutarla.
I miei auguri
Dott.ssa Veronica Cascone (Bologna)