Sonia domande di Ansia e depressione  |  Inserita il 04/09/2017

Agrigento

Non so che fare

Salve,volevo un vostro consiglio c e mio marito che è da circa 13 anni che fa cura di antidepressivi anche se io penso che sia troppo,tutto e incominciato quando suo padre si è sentito male e lui nn è riuscito a superare il fatto.il disagio di mio marito è stato quello di avere una gelosia morbosa verso di me di annullarsi, di avere pensieri negativi verso di tutti x esempio l amico che l' ho tradiva ecc... E da circa 13 anni che fa la cura anche se molte volte cambiata xké nn si è sentito bene,la cura di oggi è carbolithium,fluoroxen e quietipina anche se nn ricordo la somministrazione.il consiglio che io voglio da voi e se è normale questa cura xké secondo il mio parere e troppo infatti nn è più come una volte vuole dormire sempre e gli stuffa fare tutto se nn è spronato da me nn so cosa fare secondo voi e meglio avere il parere di un altro medico xké secondo il mio parere questa cura e troppo nn è normale che un ragazzo di 34 anni sia così disattivo

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Claudia Bellucci Inserita il 05/09/2017 - 15:30

Cara Sonia,
la situazione di tuo marito, che descrivi con grande partecipazione emotiva (so che condiziona anche il tuo stato d'animo e il benessere della vostra famiglia), è quella di una persona che ha "perso il suo centro", ovvero si è irrigidita in una personalità non autentica.
A mio avviso, anche per tranquillizzarti, sarebbe utile chiedere il parere di un altro medico (uno psichiatra ad esempio) sulla terapia farmacologica e sarebbe determinante per avviare un cambiamento concreto anche pensare ad un percorso psicoterapico.
Cordialmente
Claudia Bellucci