Elena  domande di Ansia e depressione  |  Inserita il 11/07/2019

Torino

Cos'è che non mi permette di vivere felice?

Buongiorno, da tempo mi sono accorta di essere totalmente incapace nell'individuare quello che è il problema alla base che mi porta a vivere periodi alternati fra alti e bassi, periodi di incapacità nel relazionarmi ed esprimermi, estrema timidezza e senso di inappropriatezza , apatia, difficoltà a provare emozioni come una volta, insoddisfazione nella vita di coppia e svalutazione personale costante.
Tempo fa ho superato un periodo difficile della mia vita che pensavo di essere riuscita a risolvere da sola ma molto probabilmente non è stato così.. Ciò che mi ha spinto a cercare un professionista più di qualsiasi altra cosa è il fatto di aver riscontrato problemi a livello neurologico; sono insorti problemi di memoria e alterazioni ALL'EEG, mi sono fatta seguire da un neurologo che mi ha confermato di non aver alcun problema a livello biologico ma probabilmente è qualcosa di inconscio a livello psicologico.
Sono alla ricerca di un professionista che mi aiuti a comprendere qual'e il problema e che mi aiuti a riprendere in mano la mia vita. Non sono mai stata da uno psicologo e sinceramente non saprei quale figura professionale specifica faccia maggiormente al mio caso.
Se possibile vorrei avere un vostro parere.
Grazie!

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Anna Marcella Pisani Inserita il 11/07/2019 - 18:17

Roma - Cassia, Flaminia, Tor di Quinto, Cesano, Fo
|

Buonasera Elena,
Il fatto che non sia riuscita a comprendere il "problema" da cui originano i suoi "alti e bassi", non significa che lei sia "incapace", quanto piuttosto che probabilmente è necessario che sia accompagnata da uno psicoterapeuta in questo percorso di conoscenza di sé.
Da ciò che scrive, mi sembra che il suo disagio si possa collocare in una dimensione di instabilità emotiva, ma per comprenderne le cause e quindi agire di conseguenza, è necessario conoscere meglio la sua vita, la sua storia.
Se è motivata a risolvere definitivamente la sua situazione, può esserle utile richiedere una consulenza psicologica presso uno psicologo- psicoterapeuta che le ispiri fiducia e verso cui senta di potersi affidare e condividere il suo malessere.
Le auguro, in ogni caso, di risolvere la sua situazione.
Un caro saluto.
Dott.ssa Anna Marcella Pisani (Roma).