angela domande di Sesso, Coppia, Amore e Relazioni  |  Inserita il 02/03/2017

Messina

Problemi di convivenza

Gentili Sig.ri, Vi scrivo per avere un consiglio in merito alla mia situazione. Io e il mio partner conviviamo da 7 mesi e da quando abbiamo iniziato questo percorso insieme, non riusciamo più ad avere rapporti sessuali oltre le due volte a settimana. (Problema che il mio partner mi ricorda spesso). Lui crede che io non lo cerchi abbastanza e che questo sia dovuto ad un calo del desiderio nei suoi confronti. Il mio pensiero è molto diverso, e vorrei sottoporlo alla vostra attenzione in quanto ho veramente bisogno di un consiglio. Da quando abbiamo iniziato a convivere, sono sempre stata io ad occuparmi della casa, della preparazione del cibo (pranzo e cena) e delle faccende domestiche. Premetto che entrambi lavoriamo tutta la giornata e abbiamo gli stessi orari e pur ribadendo tantissime volte di voler un aiuto in casa, lui non mi ha mai ascoltata. Per queste ragioni, la sera, ho soltanto voglia di finire la mia cena e di rilassarmi sul divano, guardando un bel film, che tante volte non riesco neppure a seguire per la stanchezza. Il sabato e la domenica, libera da pensieri e libera dal lavoro, abbiamo regolarmente dei rapporti e siamo entrambi a cercarci. La mia domanda è: sono io ad avere qualche problema? Perchè il mio partner non fà altro che sostenere questo. Grazie per la Vostra attezione.

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Marianna Soddu Inserita il 02/03/2017 - 17:55

Cara Angela, non credo che Lei abbia nessun problema. Il sesso due volte alla settimana è ben oltre la media delle coppie conviventi. Inoltre, se è così impegnata a fare la casalinga perfetta anche dopo una giornata di lavoro, come potrebbe dedicarsi a diventare la famme fatale che lui si aspetta? Può una donna normale, dopo dieci ore fuori casa, tornare a casa, cucinare, lavare, stirare con il suo grembiulino, e d'improvviso toglierselo, profumarsi, farsi le unghie, indossare la sua guepierre più sexy per far impazzire il suo uomo (che nel frattempo si è fatto servire la cena, portare le ciabatte, la birra e ha potuto guardare con gioia la partita di calcio)? La domanda è: LUI cosa fa per rendersi desiderabile? La sta seducendo in qualche modo? Almeno durante la settimana non sembra proprio, perchè appunto le nega anche l'aiuto che chiunque riterrebbe il minimo sindacale! Quindi Angela, nella convivenza bisogna abituarsi l'uno all'altro, creare delle nuove abitudini di coppia e nuovi ritmi. Quello che le chiede il suo uomo è una DONNA, non una mamma. Lo accontenti allora. Niente chiacchere...in queste cose non servono a molto. Semplicemente smetta di fare le cose che fa in casa (lo so è dura lasciare che la montagna di panni cresca inesorabilmente, ma è un male necessario), si dedichi alla cura del suo corpo e indossi davvero le cose più sexy che ha. Poi esca con le amiche. Vedrà che anche lui, dopo tre giorni così, sommerso dai panni, dai piatti sporchi e a digiuno, comincerà a capire meglio quale potrebbe essere il suo ruolo: attivo nel letto quanto nelle faccende domestiche. Quando si sarà ripreso dallo shock, troverà accanto a sè una donna attiva quanto lui.

Buon divertimento
Dott.ssa Marianna Soddu
www.mariannasoddu.it