Martino domande di Sesso, Coppia, Amore e Relazioni  |  Inserita il 01/03/2017

Stalking - come può intervenire un osservatore?

Buongiorno,
sto assistendo a degli episodi di stalking provocati da mio fratello nei confronti di una sua ex che, credo, siano generati da disagi profondi ancora da superare.
Avrei bisogno di un consiglio sul miglior percorso da intraprendere perché non vorrei - con un mio intervento - generare delle problematiche aggiuntive.
Vi ringrazio anticipatamente per l'aiuto e i consigli.
Cordiali saluti.
Martino

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Marianna Soddu Inserita il 02/03/2017 - 11:12

Caro Martino, la questione dello stalking è cosa assai grave e meritevole della massima attenzione. Suo fratello è già molto fortunato ad avere qaulcuno disposto ad aitarlo, prima che la situazione gli sfugga di mano. Il trattamento è assai difficile in questi casi, e certamente è meglio che la presa in carico avvenga da parte di strutture apposite e non da parte di singoli professionisti. Ciò che può fare è parlarne apertamente con suo fratello, con delicatezza, facendogli capire che il Suo intento è quello di aiutarlo, e non condannarlo. Molto probabilmente, dopo una prima arrabbiatura, Suo fratello spergiurerà che non lo farà più...ma la cosa non è sotto il suo controllo! Ecco perchè potrà trovare aiuto nei centri appositi per gli uomini maltrattanti. Ve ne sono diversi in tutta Italia, basta fare una ricerca on line.
In bocca al lupo
Dott.ssa Marianna Soddu