Michele domande di Sesso, Coppia, Amore e Relazioni  |  Inserita il 04/02/2017

Treviso

Sempre la stessa storia

Buonasera, Sono un ragazzo di 29 anni che è stato lasciato da pochi giorni. Ovviamente provo un grande dolore ma la ragione per cui scrivo è la seguente:
In ogni rapporto che ho avuto (due, entrambi di 4 anni ma il secondo molto più importante) vedo il ripetersi dello stesso copione. Dopo un periodo iniziale, che può durare un anno per esempio, in cui sono innamorato e tutto va per il verso giusto, piano piano, giorno dopo giorno, inizio a stufarmi, a mettere in discussione il rapporto, a vedere solo i difetti dell’ altra persona, nutro dubbi sul fatto che sia la persona giusta per me e inizio a pensare di non esserne più innamorato, ma non riesco a lasciare. Tutto questo mio malessere, protratto nel tempo, finisce per rovinare l’armonia e logorare la coppia e, giustamente, alla fine sono io ad essere lasciato. Ma quello che non capisco è perchè una volta lasciato, se fino a poco prima pensavo di non essere innamorato, che quella non fosse la persona giusta per me fino ad avere persino poca voglia di vederla diventa magicamente l’unica ragazza che mi interessa e l’unica che vorrei al mio fianco?
Allora mi chiedo quale è la sensazione giusta ?? Quella che provavo mentre ci stavo insieme o quello che provo ora ?? Da cosa deriva questo mio comportamento che si ripete come un copione ?? Perché la mia mente mi gioca questi scherzi e come faccio a fare in modo di non ricadere di nuovo nello stesso errore ??
Secondo voi ci sono gli estremi per consultare uno psicologo ?? O è un problema troppo banale ?

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Erica Tinelli Inserita il 04/02/2017 - 19:42

Buonasera Michele, nessun problema è troppo banale dal momento che provoca disagio. Il copione che lei descrive potrebbe essere interpretato in tanti modi diversi e una consulenza psicologica potrebbe aiutarla a comprendere meglio il problema e ad individuare le soluzioni più opportune.