Giulia domande di Sesso, Coppia, Amore e Relazioni  |  Inserita il 13/12/2016

Milano

Essere Felice

Salve. Ho 24 anni e mi trovo incastrata in una storia pesante. 3 anni fa venni a milano per lavoro e conobbi questo ragazzo egiziano. Lo rifiutai per un anno poi passai un brutto periodo e senza rendermi conto mi ci ritrovai insieme. Un ragazzo con principi ferrei che apprezzavo. La sua donna la avrebbe sposata e amata. Non ha mai avuto relazioni precedenti o rapporti, essendo fortemente credente. Lui e innamorato perso. Abbiamo fatto il matrimonio a settembre ma senza firmare nulla. Oggi mi rendo conto che non e l uomo che voglio. L ho lasciato, per un mese ha provato in qualsiasi modo a riprendermi, fino a una settimana fa quando mi vede e cade ai miei piedi. Mi fa mille promesse, avance e mi dice che non vuole nessuna donna a parte me. Mi sono sentita in colpa e sono tornata. Sono bastati 2 giorni per tornate alle mie idee, quando esco con un amica e lei mi fa notare che il ragazzo del negozio muore per me. Sono arrossita. Non ci avevo mai fatto caso.
Nella mia vita ho avuto solo 1 relazione a parte questa e non ho mai avuto una reazione come questa. Allora ho iniziato a riflettere, come posso arrossire per un ragazzo a cui non ho mai fatto caso e mai con lui.
Non mi piace chi ho accanto. Ho provato a parlare con lui del fatto che non sto bene che ce qualcosa che non va tra noi. Che non so perche sono arrivata fino a qua.
Ma anche se dico che non lo voglio lui prova a dirmi che migliorerà tutto, che senza di me non puo vivere.
Sono sensibile e non mi piace veder soffrire qualcuno ma voglio uscirmene da questa situazione. ora insiste spesso nel volere un figlio. Ho paura che mi incastri. Ripeto è un bravo ragazzo forse sono io la pazza.
So che mi sono cacciata io in questa situazione ma vorrei un consiglio su come agire.

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Erica Tinelli Inserita il 13/12/2016 - 16:41

Salve Giulia, se lei è perfettamente consapevole del fatto che non vuole stare con questa persona dovrebbe interrompere la relazione. Capisco le sue difficoltà e la sua sensibilità, ma una relazione sana non si può basare sul tornare insieme a causa dei sensi di colpa e su pensieri come "non so perché sono arrivata fino a qua", " senza rendermi conto mi ci ritrovai insieme". La sua decisione di interrompere la relazione non ha niente a che fare con la pazzia e non mette in alcun modo in discussione la bravura di questo ragazzo, semplicemente un rapporto stabile e sereno richiede qualcosa di più.