Alessia domande di Sesso, Coppia, Amore e Relazioni  |  Inserita il 24/09/2016

Come posso capire se lo amo ancora?

Buonasera Dottori,
Mi chiamo Alessia, sono fidanzata da un anno e sette mesi, per un anno e sei mesi io e il mio ragazzo ci siamo visti tutti i giorni, se lui doveva partire io andavo con lui e viceversa.Non avevamo tempo per sport, amici o famiglia, nessuno svago. Lui per me era il centro del mio mondo, non avevo nessuno se non lui. Mi sapeva far ridere, amare, mi ha insegnato a credere più in me stessa, mi accontentava in tutto, mi aveva dato il mondo. Lui a fine giugno mi ha lasciata perchè non sopportava più la relazione, dopo circa un mese è tornato con delle condizioni, vederci magari tre volte alla settimana e lasciarci spazio per tutte le nostre esigenze. Io sono d'accordo per lui, solo che da quando siamo tornati non facciamo altro che litigare e io non capisco se lo amo ancora. Io ho ancora voglia di fare l'amore con lui, voglio i suoi baci, le sue coccole, con lui sto bene, però poi finiamo sempre per litigare e si rovina tutto. Gli ho chiesto una pausa e da quando gliel'ho chiesta non faccio altro che piangere e disperarmi perchè mi manca, ma non sento più quella sensazione che sentivo mesi fa. Come faccio a capire se lo amo ancora?

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Anna Antinoro Inserita il 25/09/2016 - 16:04

Buongiorno Alessia,
il vostro sembra essere stato un amore avvolgente ma esclusivo. Vivere un anno e sei mesi costantemente insieme, se si vive bene, non è per forza sintomo di qualcosa che non va. Quello che sembra essere stato forte è il non aver più avuto tempo per tutto il resto (sport, amici, famiglia) portando ad una sorta di bolla in cui siete stati solo voi per tutto quel tempo.
La richiesta che le ha fatto il suo fidanzato in merito a questo bisogno di spazio, sembra legittima ma ora bisogna capire i motivi dei vostri litigi e del cosa porta a questo nervosismo generalizzato. Quando una situazione cambia richiede normalmente un tempo per trovare un nuovo equilibrio. Ogni crisi comporta un cambiamento e viceversa.
Se ora lei chiede una pausa è perchè probabilmente ne sente il bisogno, quindi è importante sentire cosa la porta a piangere e disperarsi (mancanza, abitudine, nostalgia, solitudine?). Una volta capito qual'è il vero motivo di sofferenza può iniziare a prendersene cura magari con qualcuno che in questo la possa accompagnare per eventualmente intraprendere un percorso nuovo ed equilibrato.
Resto a disposizione
Dott.ssa Antinoro Anaa