Francesca domande di Sesso, Coppia, Amore e Relazioni  |  Inserita il 15/01/2016

Incapacità di lasciarsi emotivamente andare

Salve
Sono una ragazza di 20 anni, attualmente frequento un ragazzo da circa 6 mesi, quindi siamo agli inizi, eppure già sento un senso di ansia e di pressione anche se lui sembra non farmene. C'è qualcosa che mi impedisce di decollare serenamente e di lasciarmi andare del tutto, credendo nella relazione. E' come se non fossi convinta e però non volessi nemmeno lasciar perdere, perché i momenti belli e sereni ci sono, ma poi quando sono a casa da sola cambia tutto e posso arrivare anche a non sentirne la mancanza. Un po' questa cosa mi spaventa. Da un paio di mesi sto pensando che probabilmente questo mio sentire "altalenante" derivi da qualche ferita male assorbita della mia relazione precedente (non lunghissima, ma in compenso intensissima, almeno per me) avuta con un ragazzo molto più grande di me ed avevamo grande sintonia fisica, ma soprattutto mentale (non solo per interessi in comune ma per modo di vedere le cose e di sentirle, era come parlare a me stessa). Ora, probabilmente non mi sono ripresa come speravo o pensavo o magari semplicemente ho provato un livello di affinità che cerco in altre persone, sbagliando e precludendomi la possibilità di viverle a pieno. Fatto sta che non ci capisco proprio nulla e a momenti anche una manifestazione di affetto più "spiccata" dell'attuale ragazzo con cui sto, che magari mi dice di aver voglia di me...è come se mi desse fastidio e provo subito un senso di rabbia o di colpa (una voglia di dirgli NO PER ME NON E' COSI' E HO PAURA) che non so esattamente da dove derivi. E' come se avessi un atteggiamento di superiorità nei suoi confronti per cui mi pongo più fredda di lui che è invece molto più "lanciato". Gli ho parlato di questa mia confusione e lui continua giustamente a ripetermi "fai quello che ti senti". Io non so cosa sento, forse troppe cose al secondo.
Non so se qualcosa possa essere abbastanza chiaro da essere compreso, ma lo spero. Grazie

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Maria Benedetta Atti Inserita il 15/01/2016 - 12:20

Zola Predosa
|

Buongiorno Francesca, comprendo la sua confusione e paura per quello che sta sentendo e a cui non riesce a dare un significato. Poterne parlare con uno psicoterapeuta potrebbe esserle d'aiuto per fare chiarezza su quello che prova, sui sentimenti per questo ragazzo, sui dubbi e la confusione.
Se ha bisogno di ulteriori informazioni mi può contattare.
Dott.ssa Atti Maria Benedetta