giulia domande di Sesso, Coppia, Amore e Relazioni  |  Inserita il 09/01/2016

Bergamo

Forte dubbio sulla mia relazione

buongiorno, sono una ragazza di 20 anni e a febbraio saranno 5 anni che sto con il mio ragazzo che ne ha 22; insieme ci divertiamo, condividiamo il modo di pensare più o meno su tutto, lui è un ragazzo con la testa sulle spalle, so che mi ama e che tiene a me, difficilmente litighiamo e se lo facciamo è per cose veramente futili. Tuttavia, ho periodi in cui sono convinta di stare con lui e di voler costruire un futuro insieme e periodi in cui invece sono tentata a lasciarlo ma poi alla fine "me la faccio passare" e vado avanti come se niente fosse. ne ho ancora parlato con lui ma ogni volta ci rimane malissimo, io non riesco a spiegagli in realtà perchè voglio lasciarlo e alla fine faccio finta che vada tutto bene e ritorniamo come prima. insomma non affronto mai in profondità questo problema e dopo un pò di tempo si ripresenta. mia madre non mi ha mai appoggiato in questa relazione anzi se ci dovessimo lasciare probabilmente sarebbe felice perchè dice che ci siamo legati troppo presto (io avevo 15 anni) e che non mi sono divertita come avrei dovuto; inoltre non è il tipo di ragazzo che lei pensava per me. in realtà io e il mio ragazzo abbiamo cercato sempre di darci in nostri spazi e lui non è per niente morboso o soffocante. Nonostante ciò un pò perchè influenzata dall'opinione di mia madre (che per me ha una sua importanza) un pò perché anche io sento di aver un pò sacrificato la mia adolescenza per questo amore sono sempre in bilico tra continuare la nostra storia e costruire qualcosa di importante insieme o lasciarci. io sento bisogno di divertirmi, fare tardi la sera, uscire con gli amici, fare il genere di cose che fanno i giovani, ho voglia di viaggiare, vedere cose nuove, il mio ragazzo è invece molto più tranquillo di me, non sente bisogno di fare tutto ciò, ama stare nella natura (come me) ma poi quando si tratta di organizzare qualcosa di diverso o di uscire la sera è veramente poco propositivo e solitamente devo essere io a organizzare tutto. Sono veramente stanca, che posso fare? Questi alti e bassi vanno avanti ormai da mesi!

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Loredana Ragozzino Inserita il 09/01/2016 - 21:14

Cara Giulia,
quando ci si lega molto giovani a una persona, può capitare di crescere e maturare in modo differente, le esigenze possono rivelarsi differenti da quelle passate, e c'è la possibilità di scoprire che la persona accanto non rispecchia piu' il compagno/a che desideriamo avere accanto a noi, con cui progettare un futuro.
Parla del parere di sua madre, ma lei Giulia cosa pensa? Cosa vuole? Questo è importante. Bisogna focalizzare questo aspetto. Credo che una mamma voglia la felicità della propria figlia, anche quando non condivide le sue scelte,ma le rispetta per il suo bene. Dal suo scritto trapela una forte insofferenza e timore di scegliere. Prenda in considerazione la possibilità di una consulenza psicologica per fare chiarezza in lei. Resto a disposizione per approfondimenti. Un caro saluto.
D.ssa Loredana Ragozzino