Poline domande di Sesso, Coppia, Amore e Relazioni  |  Inserita il 13/11/2015

Si può recuperare il mio rapporto di coppia?

La relazione con il mio compagno è partita male fin dall’inizio: lui conviveva e ha una figlia.
La nostra storia è comunque andata avanti tra litigi e amore per 4 anni, poi lui si decide e viene a vivere con me. La convivenza dura quasi 2 anni, lui mi mette sempre dopo a tutti: figlia (e va bene), ma anche ex compagna ed ex parenti. Tiene la relazione con me segreta a tutti, parenti, colleghi, amici, solo ultimamente si è confidato con poche persone. La ex sempre presente, lo chiama di continuo per tutto.
Io la sera aspetto che torni dalla casa della ex: va a trovare la bambina tutti i pomeriggi dopo il lavoro e stanno a casa tutti insieme fino alla sera.
Il sabato e/o domenica esce con la bambina, anche lei non sa che il papà sta con un’altra persona, le hanno detto che lui lavora fuori città e per questo non può più stare a casa con loro (ha 6 anni).
Non mi ha mai fatto conoscere i suoi amici, i suoi parenti e suo papà
Mi sento sempre esclusa e messa da parte, per questo litighiamo sempre.
Adesso abbiamo deciso di lasciare la casa e separarci.
Lui sessualmente mi cerca sempre, non capisco se lo fa perché prova amore o se lo fa solo per bisogno fisico.
Io gli voglio bene ma non riesco a parlare con lui come vorrei, è molto chiuso e non affronta i problemi.
Adesso sono in uno stato di confusione e rimorsi, forse dovevo resistere e andare avanti così. Gli ho chiesto scusa, lui mai.
Mi sento sola senza di lui, nonostante tutto.
Cosa devo fare: cercare di recuperare ma stare male. oppure lasciarlo ma stare male lo stesso?
grazie. Sofia

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Maria Benedetta Atti Inserita il 18/11/2015 - 16:27

Zola Predosa
|

Buona sera Poline. Quello che lei ha descritto non rappresenta una base sicura sulla quale poter costruire un rapporto di coppia sereno basato sulla fiducia, sul dialogo e sul sostegno reciproco. Credo che quello che lei deve chiedersi è se quello che ha con questa persona la fa star bene e risponde ai suoi bisogni; non so quanti anni lei abbia ma immagino sia una donna sulla trentina, può desiderare di meglio per se stessa.
Mi contatti se ha bisogno di avere maggiori chiarimenti.
Dott.ssa Atti Maria Benedetta