Lara  domande di Sesso, Coppia, Amore e Relazioni  |  Inserita il 13/11/2019

Bolzano

Relazione con amante

Buongiorno, spero in un vostro consiglio. In breve la mia situazione è la seguente: sono sposata da anni e non ho mai tradito mio marito finché a giugno scorso ho conosciuto in chat in uomo che ho poi incontrato e con il quale ho iniziato una relazione fortemente passionale e anche sentimentale per entrambi. Essendo ambedue sposati con figli e sussistendo difficoltà concrete (lui lavora all'estero), io, pur essendo molto innamorata, mi sono spesso tirata indietro. È stato lui a voler continuare a tutti i costi. Mi ha sempre cercata e convinta che la nostra storia era speciale. La situazione è precipitata quando mio marito si è reso conto della cosa. Io sono andata in tilt, per il senso di colpa e l'ansia, e alla fine ho litigato con il mio amante (il tutto a distanza), che questa volta però non mi ha più cercata. Dopo quasi 20 giorni di silenzio, gli ho inviato un lungo messaggio in cui in pratica gli rimproveravo di essersi preso gioco di me e di non essere stato leale. La risposta è stata che io sono la sola colpevole della fine della storia e che non devo più disturbarlo. Premetto che non sono mai stata una persona invadente e che, pertanto, non lo cercherò mai più, mi chiedo quindi se lui tornerà mai sui suoi passi e se posso aspettarmi un contatto. O se ormai devo metterci una pietra sopra, date le circostanze, rese anche più difficili dalla distanza e dal non poterci vedere. So per certo che lui era inizialmente entusiasta e animato dalle migliori intenzioni. Ma ora non lo capisco più...Grazie,
Lara

  0 Risposte pubblicate per questa domanda