Carol  domande di Sesso, Coppia, Amore e Relazioni  |  Inserita il 06/10/2019

Verbano-Cusio-Ossola

Il rapporto tra uomo adulto e madre, nonchè mia suocera

Buongiorno, Vi scrivo poichè i dubbi mi assalgono. Sono in una relazione da 2 anni con un uomo di 32 anni. ha 7 anni in più di me. Abbiamo iniziato a convivere sin da subito. Ci conoscevamo da qualche anno indietro. In effetti, ho conosciuto prima sua mamma e poi lui. Lei ha fatto sempre il tifo per me, ma, inizio a notare tutti questi suoi comportamenti sotto un'altra luce. Inizio ad avere l'impressione che sia come un giudice. se vado bene alla mamma vado bene anche al figlio. Il mio lui è figlio unico e viene da Napoli. Io e il mio compagno abbiamo anche un attività da 1 anno insieme e questo fa si che non sia facile arrivare a fine mese, visto che abbiamo lasciato tutto per seguire quello che volevamo fare. I suoi genitori lo mantengono come se avesse un vero stipendio io invece posso contare solo sulle mie forze. Le vacanze chiaramente sempre con loro perchè le organizzano prima e includono sempre me e il mio compagno. Da Natale, alle ferie estive, a pasqua .... etc... Da settembre i rapporti si sono incrinati dopo un bacio sulla bocca dato alla madre per un brindisi ( prima volta che gli ho visti in due anni baciarsi in bocca) e poi il mio compagno ha provato a baciare me , ma questo stano tris non l'ho voluto accettare. Qualche giorno fa i suoi sono andati a Milano e il mio lui gli ha raggiunti per due giorni ( noi abitiamo ad un ora e mezza da Milano ) , il padre inoltrando le foto della giornata ha commentato sulle foto di abbracci e baci tra lui e la madre :" la tua "prima fidanzatina". Io non so come comportarmi, ma tutto ciò non mi fa stare bene . è un uomo maturo? è un uomo che non è cresciuto? come comportarmi? Spesso ho parlato a lui di questa mamma troppo invadente ( di esempi ce ne possono essere a non finire in due anni) e si litigava sempre e lui chiaramente difende sempre la "mammona ", come la chiama lui.
Cosa fare? chiedo consiglio a voi esperti. Grazie
Carol

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Vanda Pontara Inserita il 08/10/2019 - 15:09

Gentile Carol,
certamente complicata la situazione che descrive, soprattutto perchè pare che il suo partner non si senta di prendere una posizione delineando dei confini tra voi e la sua famiglia di origine. La ricerca di un dialogo è sempre la via migliore per qualsiasi tipo di relazioni, soprattutto perla coppia.
Affinchè un rapporto di coppia funzioni la comunicazione e la sincerità sono essenziali, ma è necessario capire le reciproche necessità e definire quali sono i principi che vi legano e vi orientano nonostante le difficoltà che state incontrando. Immagino che sia una situazione molto stressante per lei! A lungo andare le discussioni e le ripetute incomprensioni possono logorare il vostro rapporto.
Potrebbe fare al caso vostro una consulenza di coppia al fine di comprendere meglio i reciproci vissuti e le difficoltà che state affrontando a causa di questa presenza "invadente".
Un caro saluto