Erica  domande di Sesso, Coppia, Amore e Relazioni  |  Inserita il 20/07/2018

Agrigento

Il mio ragazzo ha già un figlio

Salve vi scrivo per avere un opinione e un consiglio per il problema che sto vivendo nella mia relazione , e quasi un anno che sono fidanzata con un ragazzo , un ragazzo davvero eccezionale non mi fa mancare nulla è dolce, gentile, umile e cerca di dimostrami il suo amore in tutti i modi , ovviamente come tutte le relazioni capitano momenti in cui litighiamo, uno dei principali motivi di questi litigi è il fatto che lui ha già una figlia di 1 anno e 2 mesi . Lui è un ragazzo di 24 anni non italiano ma americano in servizio qui in Italia per 3 anni la bambina vive in un altro stato dell America dove lui faceva servizio nel 2014 ed era fidanzato con una ragazza di li , i due sono stati insieme per circa 2 anni , 8 mesi in una vera relazione , nel 2015 2016 ha prestato servizio in un altro stato e la madre di questa bambina andò a visitarlo nella nuova città ma da come mi ha detto lui non erano insieme gli dice di prendere la pillola e così che capita questa bambina che lui mi spiega più volte che non è stata assuoltemente voluta e che lui si è preso le sue responsabilità poiché nella sua vita non ha mai avuto una figura paterna e perché così sia giusto da fare. Sono contenta che lui si sia preso le sue responsabilità e si occupa della bambina economicamente ogni mese anche se non la vede da quasi un anno e 1 volta o massimo 2 volte al mese la sente su FaceTime , la madre della bambina ogni settimana gli invia delle foto della piccola cercando di renderlo presente il più possibile. Il telefono del mio ragazzo e pieno di foto della bimba e della madre del giorno in cui lei ha partorito.la questione che lui abbia un figlio con un altra donna , la situazione che non si presenta davanti ai miei occhi perché entrambe vivono dall altra parte del mondo e devo basarmi su cose da lui raccontate mi fa davvero stare male e non riesco a godermi questa relazione al pieno , cosa mi consigliate di fare ? Da dire che lei sa della sua relazione con un me visto che io tempo fa presa dalle mie paranoie gli dissi che in questo modo magari mi sarei sentita meglio ma non è assolutamente vero più si va avanti e i sentimenti crescono e più sto male e in più ho anche una sorta di convivenza con questa persona quindi al minimo messaggio o chiamata da lei sto davvero male e iniziano le mie paranoie mi chiudo in me stessa sono fredda con lui e diciamo che tutto questo incide anche sulla relazione mettendola al rischio poiché sono sempre lì a farmi problemi dopo che lui mi abbia detto tutta la verità è come stanno le cose. I suoi parenti sanno della mia presenza nella sua vita in passato cercarono di conoscermi ma ero timida e dissi al mio ragazzo che sarebbe stato meglio una prossima volta , lui dovrebbe andare a trovarli e dopo un anno e l’ospitalità che ha avuto dalla mia famiglia non mi ha Chiesto di andarli a trovare con lui , se glielo chiedo mi dice potresti venire ma è una bella spesa economica gli dissi che avrei pagato il mio biglietto ma quando ne parla di andare continua ad escludermi e credo Che uno dei motivi e la bambina la quale non vive nella stessa città in cui vivono i suoi genitori ma non so per alcune ragioni penso che questo sia il motivo . C’è anche e da dire che non andrà mai a vivere nella città in cui vive la bambina perché non è la città in cui lui vuole vivere e perché il suo lavoro non glielo
Permette , quindi in un futuro vedrà la bambina soltanto per le vacanze

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Valentina Moneta Inserita il 21/07/2018 - 17:01

Salve Erica,
da ciò che mi racconta penso che la cosa più importante da fare sia parlare molto chiaramente con il suo fidanzato, confidandogli i suoi timori e le sue preoccupazioni nei confronti della sua ex e della figlia che hanno insieme.
Penso che gran parte delle sue insicurezze sono dovute al non avere ben chiaro ciò che anche lui prova e ciò che pensa.
Parlatevi chiaramente, cercate di ascoltare le vostre reciproche idee e preoccupazioni.
In bocca al lupo!