margherita00 domande di Psicologia e dintorni  |  Inserita il 15/01/2016

Genova

Shopping virtuale

Buona sera, conosco da 3 anni una persona che fin dall inizio mi si é presentata con problemi psicologici abbastanza importanti. Con problemi di depressione e si strappava i capelli. É stato in cura psichiatrica ed ha superato questo tipo di sintomi. Ha ripreso a lavorare e pareva in via di guarigione. Ha sempre peró avuto problemi con la gestione dei soldi, ma parevano più che altro sfizi che si voleva togliere. Con il passare del tempo peró mi sono sempre più accorta che le sue spese erano a volte "sprechi" e che continuava a comprare sempre le stesse cose a distanza di pochi mesi. Tipo a gennaio monitor per pc a giugno nuovo monitor per pc più caro. É arrivato a dire che non ha soldi, ma lavora e ha uno stipendio. Io credo che abbia un problema grave di autocontrollo. La cosa più grave é che dopo che ha comprato non "usa" le cose. Sono completamente inutili rimproveri, ragionamenti etc. Anzi pare che più gli dici non lo fare dopo 10 minuti lo fa . É in cura con un farmaco Aldol, che non so se possa aiutarlo per questo tipo di problema. Sta al lavoro e poi davanti al PC a giocare. Ed é li che spende cifre assurde per cose virtuali. Per poi cambiare nuovamente gioco. Vorrei un aiuto x capire se ê effettivamente un problema che ha o se come dicono i suoi parenti é soltanto una persona egoista fatta così. E se avesse un problema come aiutarlo. Considerando che da solo non si aiuterà.

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Loredana Ragozzino Inserita il 15/01/2016 - 16:48

Buonasera,
Qualcuno ha fatto presente a questa persona di cui parla che ha un problema? Pensa che lui ne sia consapevole o no? In certi casi l'unica possibilità è cercare di far comprendere alla persona l'esistenza di un problema di tipo ossessivo-compulsivo, ma solo la persona interessata può decidere o meno di farsi aiutare.
Il percorso ottimale sarebbe una psicoterapia coadiuvata da una cura farmacologica (se il medico la ritiene necessaria), Lo Psicologo e o Psicoterapeuta non può prescrivere farmaci, anche se deve conoscerli. Li può prescrivere lo Psichiatra o il medico di base.
Chi ha prescritto il farmaco? Il medico di famiglia o uno psichiatra? Sarebbe bene accompagnare la persona interessata dal medico e spiegare la situazione che va via via peggiorando. Sono certa che vi indicherà sul da farsi.
Un caro saluto.
D.ssa Loredana Ragozzino