Francesca domande di Psicologia e dintorni  |  Inserita il 15/07/2015

Napoli

Problema caratteriale

Mi é davvero difficile parlare di questi miei problemi ma cercheró di essere il più chiara possibile. Inanzitutto, questi,sapevo di averli, ma ho sempre preferito non risolverli, forse perché mi facevano comodo e mi nascondevo dietro frasi del tipo "questa sono io", fino a quando non sono emersi tutti durante la mia relazione con un ragazzo. Ho sempre avuto problemi relazionali, non riesco a parlare con le persone e fino ad oggi non sono mai riuscita ad avere un amica del mio stesso sesso. Preferisco il fare al dire. Le attività fisiche sono per me meglio di una lunga chiacchierata. Preferenza che mi ha portata a non avere mai amicizie strette se non qualche conoscenza sempre dell'altro sesso. Nelle situazioni che richiedono "chiacchiere" sto sempre in silenzio, fino a creare momenti imbarazzanti e a dare l'impressione di una "disadattata" Dal mio ragazzo sono uscite testuali parole:"vorrei una ragazza e non un manichino". Inoltre non riesco ad esprimere ne emozioni ne pareri o consigli quando mi vengono chiesti. La prima impressione che do é sempre quella di una persona vuota che non prova nulla. E tutti questi problemi ovviamente influiscono in modo pesante sulla mia vita e sul mio ragazzo. Vorrei cambiare. Ma davvero non capisco da dove partire.

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott. roberto stella Inserita il 17/07/2015 - 18:45

Questa sono io? Da questo si parte:
chi è lei?
cosa ha preso caratterialmente e da chi?
da quando è così?
è sempre stata così?
faccia una bella intervista in dieci punti su se stessa alla sua famiglia ed a conoscenti, tutta incentrata su chi è lei. carta e penna, si diverta a riscoprirsi e poi potrà dire a se stessa ed al fidanzato che il manichino ha aperto mezzo occhio se vuole :-) il da farsi è lungo ma comincerei da un battesimo amorevole in famiglia