Giorgia domande di Genitori e Figli  |  Inserita il 29/09/2017

Bologna

I miei genitori fanno differenze tra il mio fidanzato e quello di mia sorella

Sono fidanzata con il mio ragazzo da quasi 5 anni, la nostra è una relazione seria e insieme progettiamo per il nostro futuro. La nostra relazione è stata sempre solida tranne che per un periodo durato più o meno 8 mesi. In quei mesi abbiamo avuto dei problemi con la famiglia di lui, sua madre si è comportata molto male nei miei confronti tanto che ha costretto il figlio ad andarsene di casa per tutto questo periodo. Come accade nei litigi, purtroppo sono arrivate anche offese da parte dei suoi genitori nei confronti della mia famiglia. Dopo un po' di tempo sua madre mi ha chiesto scusa e piano piano sono ritornata ad avere un rapporto con i genitori del mio ragazzo. Nel frattempo mia sorella si è fidanzata con un ragazzo considerato dai miei praticamente "perfetto". Viene sempre preso in considerazione per qualsiasi cosa e viene elogiato per le sue qualità. Il mio ragazzo lavora tutto il giorno, ha un contratto indeterminato e alla sera ha gli allenamenti di calcio. La sua settimana è strapiena, è un ragazzo che mi ama alla follia e per me farebbe di tutto, certo ha i suoi difetti caratteriali, ma chi non li ha? Fatto sta che secondo me i miei genitori non sono così entusiasti del mio ragazzo, questo lo percepisco dalle loro frasi e dai loro atteggiamenti. A volte mi rinfacciano quelle cose negative che durante uno sfogo avevo detto sul conto del mio ragazzo. Dicono che avendo una famiglia così, anche il mio ragazzo è stato cresciuto di conseguenza in un determinato modo. Mia sorella è fidanzata da 2 anni appena e quando si parla di futuro mia madre si immagina già il loro matrimonio, mentre a me che sono fidanzata da 5 anni mi dicono "la strada è lunga". Tutto ciò mi fa stare molto male ed è parecchio frustrante. È dispiacere anche per il mio ragazzo che nonostante tutte le cose che faccia per me viene sempre classificato come peggiore. Soffro perché anche io di conseguenza vengo considerata come quella che "non sa scegliere" o che fa le scelte sbagliate. Mia sorella un po' ci gioca su questa situazione e spesso ha avuto da ridire sui comportamenti del mio ragazzo laddove non vi era nulla da dire. Ci tengo tanto alla mia famiglia e non voglio discutere però questa situazione mi fa stare davvero male.

  2 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Ilaria Bianchi Inserita il 03/10/2017 - 09:47

Gentile Giorgia,
ho letto con attenzione il suo post. Sembra quasi che il trattamento diverso tra fidanzati oltre al dispiacere verso il suo ragazzo, le provoca una sofferenza dentro di lei perché ritiene che i suoi genitori pensano che lei non sappia scegliere o che faccia scelte sbagliate.
Potrebbe essere importante intraprendere un percorso di sostegno per capire meglio la sua sofferenza in questa situazione.

Dott.ssa Stefania Righini Inserita il 29/09/2017 - 10:17

Capisco la sua sofferenza, l'ambiente accuditivo in cui siamo cresciuti ha spesso un ruolo determinante nel nostro criterio di scelta e nelle valutazioni che noi facciamo su noi stessi, comprenderne bene le dinamiche attraverso un percorso psicologico la aiuterebbe a sentirsi meno invischiata e più sicura rispetto alle sue scelte di vita.