Fanny domande di Genitori e Figli  |  Inserita il 11/12/2016

Catania

In preda all'ansia

Salve,
Ho 23 anni e non sono soddisfatta della vita che conduco.
Apparentemente la mia vita, sono circondata da persone che mi vuole bene davvero, come i miei genitori.
Ma è da quando ho 18 anni che le cose sono andate a peggiorare. Il rapporto con i miei genitori è piuttosto cambiato.
Il rapporto che maggiormente cambiato è con mia madre, cerca sempre di imporre il suo pensiero e le cose che le piacciono a me ed anche nella scelte cerca sempre di influenzarmi molto.
Sono arrivata a questa conclusione da quando mi sono fidanzata la prima volta a 18 con un ragazzo 10 anni più grande di me. Mia madre ha fatto di tutto per non farci stare insieme ed il problema era solo l'età inizialmente, poi vedeva difetti in lui insuperabili e che con lei non poteva andare d'accordo. Mi ha portato a lasciarlo, lo amavo tantissimo, con lui mi sentivo completa e capita, ed ho dovuto sopprimere questo sentimento che mi ha cambiata radicalmente, con i miei non mi apro più ed ogni idea che espongo mia madre pensa che io sia ancora rimasta plasmata da lui, è assurdo!
Adesso sono fidanzata da due anni, il primo anno è andato benissimo, pensavo che stavamo recuperando il rapporto, la vedevo serena con il mio fidanzato, ma eccola che ha cominciato a fare di tutto, mettendomi in testa che lui non è fatto per me, di lasciarlo, non ha un lavoro, il suo carattere non può incastrarsi con il mio. Insomma, mi ha portato all'esaurimento ed hanno portato litigi ed incomprensioni con il mio fidanzato. L'ho lasciato e ho provato una storia con 1 altro per un mesetto, convincendomi di non amarlo più, invece anche stavolta per evitare ciò che ho passato con il mio ex, cercavo di sopprimere un sentimento grande. Siamo tornati insieme nonostante i miei e soprattutto mia madre non siano d'accordo. Mi stanno rendendo una vita difficile, piango spesso e sono ritornata a quel periodo buio. Come non bastasse mangio sempre e non la smetto ed ho messo 10 kg, sto male e se provo a parlane con mia madre non vuole ascoltarmi e dice che sono io quella sbagliata, il punto è che mi ci sento davvero e voglio dentro di me distruggermi. Non ho più l'appoggio dei miei da anni e questo mi distrugge. Non riesco a seguire una dieta e sto male, sono in presa a respiri profondi di ansia, sono insicura di ciò che mi circonda ed ho paura del futuro. Sono tentata a lasciare nuovamente il mio fidanzato anche se lo amo tantissimo, solo perchè penso e spero che la situazione di risolva. Ma è da pazzi. Cosa devo fare..... Grazie!

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Erica Tinelli Inserita il 12/12/2016 - 09:55

Salve Fanny, capisco che può essere difficile non avere l'appoggio dei genitori e non sentirsi accettata e compresa nelle proprie scelte, ma lei ormai è grande e può e deve decidere della sua vita.
Probabilmente i suoi genitori sono convinti di fare il meglio per lei perché pensano che non sia in grado di scegliere e quindi cercano di orientarla nella direzione che secondo loro è la migliore. Se lei ogni volta si lascia influenzare dalle loro opinioni secondo lei che messaggio trasmette?