Nicoletta domande di Genitori e Figli  |  Inserita il 13/02/2016

Mamma depressa

Buonasera a tutti, sono una ragazza di 21 anni che vive solo con la mamma da circa 4 anni, dopo la scoperta di tradimento di mio papà, il quale ora convive con la sua nuova famiglia. inutile dire che il nostro è stato un trauma che ha portato grave depressione ad entrambe, in particolare a mia mamma. Prima che accadesse tutto ciò andavamo d'accordo e avevamo un ottimo rapporto, anche adesso siamo molto legate ma litighiamo in continuazione. i nostri litigi partono per cause stupide e diventano delle catastrofi, gridando, tirando cose e finendo per insultarci pesantemente. è una situazione davvero pesante per me e per lei, sembra che sia diventata routine quotidiana. A lei poi basta veramente una scintilla per esplodere. Inoltre secondo me, soffre di depressione. Oltre al colpo subito da mio padre, mia mamma ha perso il lavoro e abbiamo problemi economici quindi anche con il mutuo di casa. In tutto ciò mia madre non reagisce: non cerca un lavoro, una casa nuova, una soluzione. Si lamenta di me, nonostante che stia facendo tutto io e che inoltre studio all'università. Non apprezza niente e mi critica. di conseguenza io reagisco e iniziamo a litigare. oppure se lei sbaglia qualcosa, io la rimprovero e iniziamo a litigare. sembra che siamo entrate in un circolo vizioso dal quale non possiamo uscirne fuori. questa situazione a casa mi distrae dai miei compiti di studio e mi crea problemi a livelli psicologici.
vorrei una soluzione per poter convivere in serenità.

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott. Massimo A. Mancini Inserita il 14/02/2016 - 11:12

Cara ragazza,

Sono molto spiacente di sentire cosa succede a casa tua, in particolare nel rapporto con tua madre e la vostra difficoltà' a gestire i vostri rapporti e nello specifico, la vostra comunicazione, che da quanto racconti, sembra sia stata fortemente influenzata dai vostri recenti cambiamenti e stati d'animo.
Cio' che state provando entrambe e' la naturale conseguenza di un trauma vissuto ed ovviamente non elaborato che va affrontato e quindi superato, ma solo con l'aiuto di un professionista,

Se vorrai contattarmi saro' felice di potervi dare una mano.

Dr. Massimo
(Psicologo della famiglia e della rabbia)
Cell: 349-270-1324
www.dottormassimo.com
dr.massimo_mft@yahoo.com