Pietro domande di Genitori e Figli  |  Inserita il 21/12/2015

Cosenza

Bimbo e scuola dell infanzia

Buongiorno sono Daniela ed ho 28 anni ,mamma di samuel pio di tre anni mezzo.vi scrivo perché dall inizio dell asilo nn ho avuto problemi con samuel a farlo stare...solo che ora sono un quattro giorni che appena lo cerco d lasciare comincia a piangere e nn mi lascia un attimo .e appena cerco d andarmene subito vede che nn ci sono e grida.non so perché io cerco di dirgli vai tranquillo che mamma va a pulire casa e poi t vengo a prendere..oppure gioco con i bimbi che ti diverti e che le maestre sono brave..ma niente..alcune mamme mi dicono lascialo pure che piange altre invece mi dicono ma stai con lui così si tranquillizza e poi pian piano t lascia andare..io nn so cosa fare è la mia paura più grande è quella che se lo lascio piangendo a dirotto poi prenderà la scuola ad odio..e nn voglio.cosa mi consigliate d fare.aspetto una vostra risposta.grazie di cuore

  2 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Valentina Lepre Inserita il 22/12/2015 - 10:37

Cara Daniela,
è molto comune che un bambino che fa ingresso per la prima volta nella scuola, inizialmente viva bene quest'esperienza, per poi "rabbuiarsi" in un secondo momento.
In una prima fase c'è la novità, il piacere della scoperta e la felicità di sperimentarsi da solo, senza la mamma; poi subentra la frustrazione per il fatto di non poter ritornare quando si vuole da lei.
E' umano sentirsi in colpa nell'allontanarsi lasciandolo piangere, ma serve, a lui e a noi genitori, innanzitutto.
Ad ogni modo chieda anche alle maestre, magari c'è stata qualche scaramuccia, qualche evento che l'ha potuto disturbare e tenga un occhio aperto a casa su eventuali vicende che possono averlo preoccupato.
Cordialmente
dott.ssa Lepre

Dott.ssa Giulia Papini Inserita il 04/01/2016 - 20:32

Salve Daniela, comprendo le sue preoccupazioni e i suoi dubbi. Lasciare il proprio bambino che piange all'asilo non fa certo piacere ma durante l'anno scolastico periodi di questo genere possono capitare. Provi a parlare con le maestre per capire se è successo qualcosa o se c'è stato qualche cambiamento. A volte anche piccole modifiche nelle routine quotidiane possono essere novità a cui bambini così piccoli hanno bisogno di abituarsi. Al momento in cui tornate a casa dell'asilo, parlate di quello che ha fatto all'asilo, per suo figlio sapere che lei si interessa a quello che lui fa anche quando lei non c'è, può tranquillizzarlo. Al momento del distacco alla mattina, si mostri serena e tranquilla e lo lasci salutandolo, senza scomparire via dalla porta. Un altro suggerimento potrebbe essere provare, se è possibile, a farlo accompagnare per qualche mattina dal padre o da un parente stretto come un nonno, per vedere se la reazione del bambino cambia. Spero di esserle stata utile, cari saluti. Dott.ssa Papini Giulia, Prato