Alessandro domande di Ansia e depressione  |  Inserita il 27/02/2018

Como

Depressione, ansia e attacchi di panico possono essere ereditarie?

Buongiorno una madre depressa incinta che assume o non assume psicofarmaci può trasmettere qualcosa al bimbo che aspetta? Possono essere malattie ereditarie la depressione, l'ansia o attacchi di panico o dipendono soprattutto da come la persona reagisce in base agli eventi esterni? Grazie buona giornata

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott. Dario Coderoni Inserita il 27/02/2018 - 13:10

Caro Alessandro,

quelle che stai ponendo sono domande legittime e complesse, le cui risposte sono state dibattute per decenni e che tuttora aprono nuovi interrogativi derivati dalle scoperte delle Neuroscienze. Tuttavia, la posizione che ad oggi risulta più accreditata (almeno in ambito accademico/scientifico) è quella che concepisce l'uomo come un "sistema" condizionato sia dal corredo genetico (che ci fornisce i tratti di personalità) sia dalle nostre esperienze esterne, nelle quali ci confrontiamo ogni giorno. Mi permetto però di sostenere come queste ultime rivestano il ruolo preponderante nella costruzione incessante della nostra capacità di adattamento. Le stesse Neuroscienze con il concetto di "plasticità sinaptica" hanno dimostrato come il cervello abbia la capacità di modificare la propria struttura chimica a partire (e non a causa) delle proprie esperienze. Oltretutto, se così non fosse, saremmo solo ostaggio di una "genetica" fortunata", senza possibilità di cambiamento nè di crescita. Essendo però il tema della maternità molto ampio, ti invito a leggere un testo un pò datato (ma ancora molto attuale nei contenuti) il cui titolo è "Personalità femminile e riproduzione umana" di Alessandro Salvini; ti potrà aiutare a fare ulteriore chiarezza su alcuni aspetti. Sperando di averti dato uno spunto di riflessione ti saluto citando Aristotele : "Noi siamo ciò che facciamo ripetutamente..."

Dott. Dario Coderoni (Roma)