Stefano domande di Ansia e depressione  |  Inserita il 25/09/2016

Viterbo

Prima esperienza di ansia e panico... aiuto

Salve a tutti, mi chiamo Stefano ho 30 anni. l'anno scorso per la prima volta ho avuto una crisi, non so se sia ansia o un attacco di panico. Durante il lavoro ho sentito un fastidio alle gambe ,una pesantezza ai piedi che non mi facevacamminare, formicolio alle mani e braccia,problemi a degludire. Non avendo mai avuto queste cose sono corso al pronto soccorso. Pressione e analisi el sangue ok, una dottoressa mi ha segnato dei tranquillanti da prendere la sera. Dopo quella volta,prendendo giusto un paio di sere una dose minima di gocce non ho piu avuto cose simili. A distanza di un anno, trovandomi sempre a lavoro mi sono capitate altre situazioni simili, formicolio agli arti, vista annebbiata, e ho ripreso le gocce per qualche giorno. quando sembravano essere sparite sono tornate dopo qualche giorno in maniera forte, con aggiunta di tremore,palpitazione e la quasi voglia di piangere o urlare ma senza riuscirci. Mi sono messo paura e sono andato al pronto soccorso dove il medico mi ha prescritto delle nuove gocce. Adesso a differenza delle crisi precedenti che erano brevi e isolate, mi sento costantemente in uno stato di agitazione, ho delle vampate di calore che mi salgono ,battito accelerato,formicolio e problemi a comunicare con le parole, tutto questo a momenti ma frequenti nell'arco della giornata. prendendo una minima dose di gocce (4 - 5) riesco a calmarmi. ancora non ho parlato con nessun specialista,ma è la prima cosa che farò quando tornerò a casa. volevo solo chiedervi qualche domanda ,anche perchè per me questa cosa dell'ansia e degli attacchi di panico è una novità..
Innanzi tutto,dato che ancora non ne ho parlato con uno specialista, queste cose che mi accadono sono attacchi di panico derivati da uno stato di ansia,stress?
non vorrei diventare schiavo di psicofarmaci, c è un modo naturale per venirne fuori?
io ce la sto mettendo tutta, mi ripeto di essere forte, esco ugualmente anche se so che potrei avere attacchi in pubblico,non mi isolo,insomma cerco di vincerla quest'ansia...ma mi sto rendendo conto che è molto difficile controllalrla..
quindi se avete consigli, sono ben accetti!!!! Grazie

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Erica Tinelli Inserita il 26/09/2016 - 06:00

Salve Stefano, alcuni dei sintomi che descrive (come palpitazioni, tremore, vampate di calore, formicolio), sono tipici degli attacchi di panico. Tuttavia, per poter fare una diagnosi precisa e quindi comprendere dettagliatamente la sua situazione deve recarsi da uno specialista (psicologo o psicoterapeuta).
Problematiche di questo tipo sono molto diffuse e conosciute e nella maggior parte dei casi non è necessario utilizzare psicofarmaci, ma è possibile venirne fuori attraverso la terapia psicologica. In particolare le segnalo l'approccio strategico che è molto efficace nel trattamento di questo tipo di difficoltà.
Buona fortuna