monikax1 domande di Ansia e depressione  |  Inserita il 03/09/2014

Milano

Voglio di nuovo la mia liberta

buonasera sono una ragazza di 31an, disoccupata, fisicamente senza disturbi se non l ansia e spiego. nel 2005 dopo che la dentista mi fece anestesia per un dente mi fece sbaglindo ingoiar l anestesia , mi sentii male e da li mi scaturirono attacchi di panico , paura di sentirmi male, etc mi durarono cibnque mesi li curai e da li feci con anche buona volonta vita normale.
fino ad un anno e mez fa quando mi feci uno strappo al polpaccio(ero sportiva e attiva), da li il mio calvario.. di nuovo pauradi farmi male, di stirarmi etc assumendo da un anno posturà scorretta, quasi storpia in certe occasuioni, causandomi contrattura, gambe legnose e dolenti e modificando di conseguenza lo stile di vita che faccio quasi da anziana.
solo quando sono andata da ortopedici e dott per veder se era tutto ok, con loro cammino normale e mi passa la tensione, come anche dopo passeggiate lunghe di un ora cammino sciolta ma.. l indomani sono d nuovo contratta e con relativa paura.
il mio dott mi ha prescritto valeriana dispert ma sara utile almeno un poco? vi prego di rispondermi sto andando in tilt cordiali saluti

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa giuliana rasi Inserita il 11/09/2014 - 12:39

cara monica,come già hai intuito il tuo corpo sta esprimendo, con i disagi che ti provoca, le sue richieste. Fino a che non ce ne occupiamo il corpo continua a "urlare" sempre più forte, per farsi sentire e non bastano purtroppo ortopedici o qualche goccia di valeriana; il disturbo si ripresenta, la tensione ritorna e insieme le paure. Dico che lo intuisci perchè la tua domanda testimonia che ti stai chiedendo perchè, benchè tu faccia delle cose per curarti, non sono risolutive. Perchè il disturbo di cui il tuo corpo parla dandoti tutti questi problemi è nascosto nelle pieghe del tuo corpo-mente, cioè anche nella tua anima, nei tuoi pensieri e sentimenti, ed è solo facendo un lavoro da dentro, nella tua interiorità che puoi uscirne vittoriosa, ovvero libera come vuoi giustamente essere.
Se credi possiamo parlarne in un colloquio conoscitivo e gratuito. Rispondi a questo messaggio e ti propongo un appuntamento. Ricevo a Milano in via Foppa o in corso Lodi.
Un caro saluto
Dott.ssa Giuliana Rasi