Ermene domande di Ansia e depressione  |  Inserita il 07/03/2016

Frustrazione e insicurezza?

Salve,ho 21 anni e sono sempre stata una che amava stare con la gente,da quando ho cominciato a litigare con mezza gente mi sono chiusa in me stessa,mi sento così sola e non compresa..vorrei riuscire a stare meglio...io con queste persone non ci voglio avere a che fare solo che ho anche paura di uscire di casa e di incontrarle...sono nella frustazione e nella depressione...cosa posso fare?

  2 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott. Giancarlo Gramaglia Inserita il 21/04/2016 - 08:43

Buongiorno, per capire meglio la sua situazione sarebbe utile avere altre informazioni: ad esempio, chi sono esattamente le persone con cui le capita di litigare? Persone che conosce bene o le capita di innervosirsi anche con estranei? Come si svolgono questi litigi: solo verbalmente o le sono capitati sfoghi più fisici? E soprattutto potrebbe iniziare a chiedersi che cosa, nel comportamento di queste persone, la allontani. Scrive di sentirsi non compresa: forse deve solo trovare le parole giuste per spiegar loro il suo malessere; qui ci è riuscita in parte, un dialogo aperto continuerebbe il lavoro di esplorazione che ha iniziato, chiedendo aiuto.
Nel caso decidesse per un consulto ma non abbia ancora la forza di uscire di casa, può contattarmi anche grazie a consulenze via computer.

Cordiali saluti
Studio Dott. Gramaglia, Torino
Tel. 011.2162736

Dott.ssa Camilla Serena Inserita il 07/03/2016 - 17:45

Cara Ermena,
cercare di evitare certe situazioni come quello di incontrare queste persone non ti aiuta a stare meglio, ma rinforza solamente la tua paura rimanendo nel tuo guscio. Devi cercare di ricominciare a uscire cercando di pensare che non è detto che litigherai di nuovo con queste persone magari potresti avere la possibilità confrontarti e di chiarirti o semplicemente andando avanti per la tua strada, così da poter superare questo scoglio e uscire di casa senza paura e in modo sereno . Ci devi solo provare.