Rossana domande di Ansia e depressione  |  Inserita il 21/08/2015

Cagliari

Quale tipo di terapia?

Salve, mi trovo in un momento di crisi esistenziale completa in cui non so nulla di cosa voglio nella vita. Ho sempre avuto problemi di scarsa autostima e forte autocritica, nonostante tutto son riuscita ad ottenere degli obiettivi e a costruire delle solide relazioni sociali ecc.. Ora però, dopo la mia ultima esperienza all'estero sono più persa di sempre e tutto è in discussione. Vorrei finalmente capire chi sono, risalire ai perché dei miei comportamenti distruttivi e liberarmi dalle paure.. Che tipo d'approccio mi consigliereste?

  2 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott. Giuseppe Del Signore Inserita il 27/08/2015 - 10:09

Viterbo
|

Gentile Carla,

prima bisognerebbe avere un quadro chiaro della sua situazione con una conoscenza diretta, ma in genere per il disagio da lei rappresentato un trattamento ad orientamento psicodinamico potrebbe essere il più adatto.

Cordiali saluti,
Dott. Giuseppe Del Signore - Psicologo, Psicoterapeuta
Specialista in Psicoterapia Psicoanalitica

Dott.ssa Lucia Catiuscia Balloi Inserita il 21/06/2016 - 19:02

Buona sera,
In verità non esiste un approccio più adatto o meno adatto. L' approccio psicoanalitico muove tutto dalle origini del problema ed è sicuramente un ottimo approccio. Quello sistemico relazionale si occupa delle relazioni ed è anch'esso un ottimo approccio. Quello cognitivo si muove verso una ridefinizione di se. Solo lei può capitare qual è il più indicato per la sua persona.
Cordiali saluti