Francesco domande di Ansia e depressione  |  Inserita il 08/07/2015

Pavia

Ho paura della morte

Sono circa 7 o 8 mesi a questa parte che non riesco più a vivere serenamente a causa di questa mia presa di coscienza: devo morire. Ebbene sì, mi sono reso conto solo qualche mese fa di non essere immortale ma che il tempo he sto vivendo è tutto ciò che ho. Mi sono accorto di come siano effimere le attivitá che stiamo svolgendo e non riesco ad accettare serenamente l'idea di dovermene andare da questa Terra. Ci sará qualcosa dopo? Il nulla? Chi può dirlo... sta di fatto che da momento di vera e propria depressione passo a momenti di spensieratezza e tranquillitá che durano pochissimo e torno in uno stato di ansia e tristezza profonda oltre che di malinconia. La mia vita sta risultando invivbile e sto tenendo nascoste le mie emoziono perchè nessuno mi prende sul serio, ho solo 15 anni, i miei genitori sminuiscono la cosa, gli amici a cui l'ho detto mi hanno quasi dato del pazzo, molti dicono di godersi la vita e non pensarci, ci provo ma non riesco. Ci provo tutti i giorni con tutto il cuore ma appena non ci penso questa tristezza ritorna e ricado in una spirale di depressione. Sono distrutto da questa situazione e mi sento da solo contro tutto e tutti. Vi prego aiutatemi, cosa dovrei fare? La mia vita sembra non avere più un senso, mi sto rassegnando all'inutilitá della mia esistenza...

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott. Giuseppe Del Signore Inserita il 11/07/2015 - 18:00

Viterbo
|

Caro Francesco,

visto che sei minorenne non possiamo rispondere alla tua richiesta di consulto, dovresti parlarne con i tuoi genitori e farti consigliare, se lo ritengono opportuno, anche verso un aiuto specialistico di persona.

Cordiali saluti,
Dott. Giuseppe Del Signore - Psicologo clinico e forense, Psicoterapeuta
Specialista in Psicoterapia Psicoanalitica