Francesca domande di Alimentazione  |  Inserita il 07/01/2017

Avrei bisogno di una soluzione

Devo essere sincera, scrivere una cosa del genere mi fa un po' strano. Ad ogni modo lo faccio perché ne ho bisogno e spero che mi possa aiutare: due anni fa cominciai ad andare da un nutrizionista sperando di perdere qualche chilo. Egli mi diede una dieta (che continuo a fare tuttora) che fu effettivamente efficace e che nell'arco di questo tempo mi ha fatto perdere anche qualche chilo di troppo. Il problema sta nel fatto che non riesco più a farne a meno, o meglio, non riesco a fuoriuscire dagli schemi e se ciò mi viene imposto, preferisco adottare la via traversa del digiuno piuttosto che mangiare qualche carboidrato di troppo. La situazione chiaramente ha generato e genera tuttora disagio in famiglia, ma purtroppo ancora non riesco a pensare ad una soluzione plausibile al fatto, in quanto fisicamente io mi trovo a mio agio, mi piace il mio corpo magro in poche parole, ma questo sembra intralciare chiaramente i miei rapporti sociali se non la vera e propria pace familiare. Vorrei solo coesionare le due cose, o perlomeno tornare a stare bene, ora come ora ne avrei di tanto bisogno. Ho provato a parlarne con le persone che più ritenevo care, ma è servito solo a far sì che esse sminuissero il problema senza capirlo realmente. Per favore, chiedo in ginocchio un aiuto..

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Claudia Frandi Inserita il 08/01/2017 - 08:25

Buongiorno Francesca,
intanto le faccio i complimenti perchè capisco dalle sue parole che lei ha già messo a fuoco molto del problema che sta affrontando. In secondo luogo mi sento di dirle che purtroppo la sua situazione non è isolata. Molte persone iniziano una dieta per qualche problema di peso e poi (come anche lei riporta) scoprono che funziona così bene da non volerla più abbandonare. In fondo non è quello che vorremmo tutti?Avere una soluzione sicura efficace ed affidabile da applicare in modo che i nostri problemi svaniscano o comunque vengano neutralizzati con certezza?
Per venirne fuori (perchè si può e si deve!) dovrà lavorare su di sè e su i propri rapporti con se stessa,ma anche con gli altri ed il mondo che la circonda. Magari non sarà facile ma le darà la possibilità di scoprire più cose su di lei, di conoscersi ed apprezzarsi meglio. Non dice nulla nella sua domanda della sua età... ad ogni modo buonlavoro!