Emmanuele Rosito

Dott. Emmanuele  Rosito  Psicologo albo #524 - Molise

  •  0
    apprezzamenti
  •  si
    prima consulenza gratuita in studio

   Descrizione

Sono il Dott. Emmanuele Rosito, psicologo clinico e psicopatologo, specializzato in Laurea Magistrale di Psicologia Clinica e della Salute, con ulteriore formazione in Brief Therapy e Psicopatologia Clinica e corsi di perfezionamento in Tecniche di Gestione dell'Ansia e in Psicologia del Lutto.

Mi occupo di diagnosi e valutazione delle problematiche psicologiche, con interventi di psicoterapia, di riabilitazione comportamentale, di rieducazione funzionale e integrazione sociale, attraverso attività di counseling, di realizzazione di piani di trattamento calibrati, di sostegno e prevenzione, con focalizzazione dell'intervento sulla problematica disfunzionale.

L'obiettivo è quello di favorire il benessere attraverso la promozione di un percorso di conoscenza e sviluppo del sé, incentivando le condizioni di salute psicologica e i relativi comportamenti, nei vari contesti di vita (familiare, sociale e professionale).

Effettuo anche consulenza di sostegno individuale, familiare e di gruppo, con interventi in problemi di adattamento, nei disturbi di comportamento, negli stati e condizioni di malessere e sofferenza e di riabilitazione psicologica nei campi del disagio psichico e delle patologie in:

- Depressioni e disturbi dell'umore

- Disturbi d'ansia (fobie, attacchi di panico, disturbo ossessivo compulsivo)

- Disturbi psicosomatici

- Disagi del ciclo della vita (crisi personale, mancanza di fiducia, isolamento e solitudine)

- Problematiche relazionali (di coppia e di famiglia)

- Difficoltà lavorative

- Lutto

- Disturbi della personalità

- Difficoltà di gestione dello stress e delle emozioni

- Disturbi della sessualità

- Disturbi del comportamento alimentare.

   40  € in studio a partire da
  • telefono
  • email

   Percorsi di crescita

  • Crescita personale

   Approcci terapeutici

  • Counseling psicologico
"La sofferenza e il dolore sono sempre doverosi per una coscienza vasta e per un cuore profondo" Fëdor Michajlovič Dostoevskij, 1866