Maria93 domande di Sesso, Coppia, Amore e Relazioni  |  Inserita il 01/02/2015

Milano

Amicizie intralciate

Buongiorno, mi sono iscritta da poco a questo sito con la speranza di trovare beneficio per un problema che ho fin da piccola. Ho difficoltà a gestire le amicizie perché subentra sempre una situazione particolare come quella che sto per spiegare. Poco più di un anno fa conobbi per caso una ragazza che mi è sembrata subito molto simpatica e con la quale c'è stata subito intesa. Dopo un po' mi presentò il fratello del suo fidanzato (che chiamerò F.) con il quale è iniziata una frequentazione turbolenta in quanto non era sincero con me (frequentava altre ma poi tornava da me). Nel frattempo ho legato sempre più con la ragazza e anche con una sua amica. Loro sapevano tutto dei numerosi tradimenti di F nei miei confronti ma solo una mi ha confessato tutto, mentre l'altra, essendo la "nuora" di F, non mi ha detto nulla. Ora che ho chiuso definitivamente col ragazzo, vorrei tenere l'amicizia con le ragazze ma è difficile perchè ogni volta che organizziamo un'uscita si presenta anche F e io sono costretta a rimanere a casa per evitarlo. Così non riesco più ad uscire con le mie amiche se non per prendere un caffè ogni 2 settimane durante l'orario di lavoro di F. Cosa dovrei fare? Mi sento poco rispettata dalle mie amiche che non vietano a F di uscire quando ci sono io. Grazie mille e complimenti per il lavoro che fate

  4 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Valentina Nappo Inserita il 11/02/2015 - 13:27

Gentile Maria,

ti consiglio di parlare apertamente con le tue amiche, del disagio avvertito quando sei in presenza di F. e della necessità di non allontanarti da loro per questo.
In amicizia così come in qualsiasi altra relazione, parlare in maniera decisa, sincera e aperta premia sempre.

Un caro saluto
Dr.ssa Valentina Nappo
Terapia individuale, di coppia, familiare
Napoli - Pompei - San Giuseppe Vesuviano (NA)

http://www.psicodialogando.com/

Dott.ssa Patrizia Tummolo Inserita il 11/02/2015 - 17:40

Gentile Maria 93,
ha esordito dicendo che ha difficoltà a gestire le amicizie... Lei dice che non si sente rispettata dalle sue amiche, come forse non si è sentita rispettata da F nel momento in cui ha scoperto che "frequentava le altre". Mi chiedo se questa sensazione di essere poco rispettata l'avverte anche in altre situazioni, in altri tipi di relazioni, o se ce ne sono alcune in cui questa sensazione è assente.
Ad ogni modo tentare un chiarimento aperto e sincero con le sue amiche potrebbe essere un primo passo.
Con i migliori auguri,
Cordialmente
Dott.ssa Patrizia Tummolo

Dott.ssa DANIELA SIRTORI Inserita il 10/02/2015 - 12:45

Buongiorno Maria,
vorrei soffermarmi sulla "difficoltà a gestire le amicizie" che mi sembra la premessa al suo post poichè non sembra sia la fine della relazione con F il problema ma il fatto che debba rinunciare a frequentare le sue amiche in quanto anche lui fa parte della loro cerchia e per incontrare le une sarebbe costretta a incontrare anche l'altro. E' evidente che ancora non ha superato la chiusura di questo rapporto ma perchè non lo dice alle sue amiche? Perchè non spiega loro che avrebbe piacere di uscire e passare del tempo insieme ma la presenza di F la mette a disagio? Non può pretendere che loro agiscano per conto suo verso F ma potrebbe proporre delle uscite solo vostre spiegando le sue ragioni.. Se le sono amiche capiranno..
Cordiali saluti
Dssa Sirtori

Dott.ssa Agnese Tiziana Magno Inserita il 07/02/2015 - 11:55

Gentile Maria93, il punto non credo che sia che le tue amiche non vietano a F. di uscire con loro, ma che tu non sia abbastanza forte da prenderne le distanze. Poi, scusa se te lo chiedo, ma quanti anni ha F.? Perché dici che una delle tue amiche è la "nuora". Forse intendi dire la "cognata". In ogni caso, questo è un motivo in più per loro per non escluderlo.
Tornando a te, ti suggerisco innanzitutto di parlare meglio con le tue amiche per definire il vostro rapporto: è possibile che abbiano tempo per te solo ogni due settimane? In secondo luogo, di intraprendere un percorso di crescita personale che ti dia gli strumenti per valutare e mantenere i rapporti sociali che intraprendi. Potrebbe essere il tuo modo di porti o di interpretare i comportamenti e gli atteggiamenti altrui a causare l'interruzione dei legami che intessi.
Cordialmente,
Agnese Tiziana Magno
www.facebook.com/psicologamantova