Azzurra domande di Sesso, Coppia, Amore e Relazioni  |  Inserita il 01/07/2017

Catanzaro

Non riesco a capire i miei comportamenti e le mie azioni

Ciao mi chiamo Azzurra e ho 24 anni. Da un anno e mezzo sono incastrata in una relazione non sana. All'inizio abbiamo cominciato a frequentarci e andava tutto bene. Poi col tempo ha cominciato a farsi mille problemi. Non riusciva a fidarsi di me, non si voleva legare, perché uscito da una relazione che lo ha fatto soffrire molto. Facciamo questo tira e molla da un anno e mezzo. Anche quando lui decide di chiudere se ci incontriamo per caso da qualche parte ci mettiamo a parlare, ci baciamo e torna tutto come prima per poi chiedere di nuovo dopo poco tempo. Io non riesco a staccarmi. Appena mi cerca io corro da lui. È come se mi fossi convinta che è lui l'uomo della mia vita e non voglio nessun'altro. Ci sono un sacco di ragazzi che vorrebbero uscire con me con intenzioni più serie delle sue..ma io finisco a pensare: "e se poi lui dovesse tornare???" e così non vado mai avanti. A volte vado a letto con qualcuno solo per fare un dispetto a lui...e finisco per pentirmene il giorno dopo e sentirmi uno schifo. Non so come uscirne. Non riesco a capirmi perché mi comporto così. Volevo dire anche che sono una mamma e vivo con mio figlio mio padre e mio fratello. Ho tante responsabilità per la mia età e a volte mi sento tanto sconfortata e triste. Mia mamma vive con un altro uomo e non ci parliamo quasi più. Non so se questo possa influire sulla mia vita sentimentale. Vi ringrazio in anticipo per la risposta. Azzurra

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Ilaria Albano Inserita il 03/07/2017 - 09:19

Buongiorno Azzurra,
non deve essere facile vivere questa relazione. Provi a riflettere sul tipo di relazione che vorrebbe, da lui come da qualsiasi altro uomo. Se lui non è in grado di darle ciò che vuole, purtroppo le cose non cambieranno e, anche se dovesse ritornare, e spetta a lei mettere un punto ed accettare la situazione. Sicuramente avere una buona consapevolezza delle sue sensazioni e delle dinamiche familiari potrebbe aiutarla a fare più chiarezza su ciò che vuole in questo periodo.
Provi a fare chiarezza sui punti della sua vita che vorrebbe migliorare e quanto è disposta ad accettare del comportamento di questo ragazzo. Se la cosa le crea disagio, le consiglio di intraprendere un percorso con uno psicologo: grazie al suo sostegno e la sua guida riuscirà a trovare un equilibrio.
Se vuole approfondire non esiti a contattarmi.
Un saluto
Dott.ssa Ilaria Albano
Psicologa a Roma