FLOWER domande di Sesso, Coppia, Amore e Relazioni  |  Inserita il 05/01/2017

Cosenza

Paura

Salve a tutti,
io circa un mese fa sono caduta in un'angoscia profonda, a mio parere una vera e propria depressione. Non mangiavo, non avevo voglia di lavarmi, di truccarmi, di uscire. Era come se vedessi il mondo dall'interno di una gabbia, tutto quello che era intorno a me non mi dava stimoli e felicità. Passavo le giornate sul letto a piangere. Questo mio stato nasce quando all'improvviso mi sento diversa nei confronti del mio ragazzo. Partiamo dal presupposto che in tre storie precedenti l'epilogo è sempre stato questo, ma ai dubbi sul mio amore si aggiungeva anche una serie di problemi che facevano affievolire il rapporto e anche la mia voglia di fare nuove esperienze e guardare altrove. Due ani fa però nasce la più bella storia della mia vita, con questo ragazzo che io ho amato dal primo momento e che mi ha dato tutto e a cui ho dato tutto. All'improvviso al ritorno da una vacanza in cui svengo e ho problemi di salute è come se mi svegliassi da un sogno e tutto mi sembra cambiato. Giorni di angoscia nera, a cui si aggiunge il lavoro che faccio, un lavoro che non mi soddisfa e che mi porta a stare molto sola e a fasciarmi la testa con continue ricerche su internet. Voglio sempre vederlo, ma il vederlo forse è più una conferma verso me stessa. Arrivano le feste di Natale e le cose vanno un pò meglio, ma io ho sempre un senso di angoscia che mi attanaglia l'anima, lo amo ma ho continui dubbi, penso possa essere il Doc da relazione e mi fascio la testa ancora di più, vorrei stare tranquilla ma non riesco e mi sale l'ansia. Ci sono momenti in cui sto bene con lui e mi sento una stupida a essere stata male, ma poi ricado nello stesso circolo vizioso. Devo dire che a differenza delle altre volte io non ho bisogno di altre esperienze, io so che non vorrei nessu altro. Però a volte mi assale la noia e anche se siamo insieme mi sento sola e mi manca, come se qualcosa tra noi fosse finito, ma lui è ancora qui con me e io lo voglio. Questa notte ho dormito con lui, tutto perfetto come se questo malessere non fosse mai esisistito, lui è il mio uomo ed è con lui che voglio vivere, ma poi ritorniamo a lavoro e io sto di nuovo male e mi faccio mille domande. Passaggio così drastico dall'amore all'innamoramento o fine della storia, cosa impossibile perchè la mia vita senza di lui non sarebbe vita!

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Claudia Petrilli Inserita il 05/01/2017 - 15:57

Cara Flower, dalle sue parole si capisce che sta attraversando un periodo di grande disagio e sofferenza. le consiglio di rivolgersi a uno psicoterapeuta che possa aiutarla a comprendere le ragioni per cui le sta succedendo questo e la aiuti a trovare gli strumenti per ricominciare a star bene, a prescindere dal suo partner o dalle situazioni sentimentali che vive, imparando ad amare, in primis, se stessa. In bocca al lupo!