Michela domande di Sesso, Coppia, Amore e Relazioni  |  Inserita il 13/12/2016

Provo rancore nei confronti del mio ragazzo

Buonasera, sono una ragazza di 24 anni e da quasi 3 anni sono fidanzata con un mio coetaneo. Da circa un anno ho iniziato a provare sentimenti contrastanti nei confronti del mio ragazzo: amore, odio, attrazione, disgusto. Credo di aver finalmente capito che tutto questo sia legato a un sentimento di rancore latente che provo nei suoi confronti e che è nato proprio un anno fa.
Non riesco a perdonargli il fatto che mi abbia convinto a fare l'amore con lui.
Dai primi giorni della relazione lo misi al corrente di essere vergine e che avrei voluto aspettare il matrimonio, invitandolo ad andarsene subito se non fosse stato convinto a rispettare questa mia scelta. Lui all'epoca disse che per me avrebbe aspettato e infatti per più di un anno è stato così. Ma con il passare del tempo ha iniziato a cercare di sedurmi e dopo tante insistenze ho ceduto. Non riesco a perdonarglielo, perchè lui sin dal primo momento sapeva la mia opinione e non avrebbe mai dovuto provare. Avrebbe dovuto dire sin da subito che per lui si trattava di una rinuncia inaccettabile e avrebbe dovuto chiudere la relazione sul nascere. E quando finalmente in questi giorni ho trovato il coraggio di parlargli del mio disagio interiore, ha ammesso che aveva mentito per poi cercare di farmi cambiare idea in modo subdolo, convinto che una volta provato poi gliene sarei stata grata. Sostiene di tenerci a me e di non volermi perdere. Dice che mi ha visto sin da subito come la compagna di vita che cercava e che un'attesa così lunga era inaccettabile, dato che siamo troppo giovani ed economicamente non indipendenti.
Non riesco ad accettare che sia stato così subdolo, sento come se mi avesse fatto un torto imperdonabile perchè io sono stata onesta sin dal principio, rischiando anche di farmi lasciare subito.
Non riesco a perdonarlo e ad andare avanti, ma vorrei tanto perchè nonostante tutto ci tengo. Come posso smettere di provare rancore?

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Federica Capelletto Inserita il 14/12/2016 - 12:55

Bergamo
|

Buongiorno Michela,
vorrei chiederle come è stato fare l'amore con il suo fidanzato per la prima volta. Perchè qui non ne parla ma è una cosa importante. Si è sentita rispettata? E' stato bello? Ne ha un bel ricordo? Ora continuate ad avere rapporti? E avete una buona intesa? Le piace fare l'amore con lui?
E' vero, il suo fidanzato avrebbe dovuto essere sincero sin da subito, come lo è stata lei. Però lei ha ceduto. Ha ceduto per paura di perderlo? Ha ceduto perchè ne aveva voglia? Non è che sta scaricando su di lui la colpa che prova verso se stessa per non aver tenuto fede alle proprie convinzioni?
Forse, per smettere di provare rancore, deve cominciare a perdonare se stessa.
Rimango a disposizione se volesse raccontarmi meglio la situazione.
Cordiali saluti,
dr.ssa Federica Capelletto.