andromeda domande di Sesso, Coppia, Amore e Relazioni  |  Inserita il 29/09/2014

Perugia

consiglio

Salve sono innamoratissima del mio ragazzo con il quale sto insieme da un anno. Questa estate abbiamo provato a far l'amore per la prima volta e non è riuscito a mantenere l'erezione. Da quella volta non abbiamo più riprovato nonostante entrambi pensiamo che sia giusto riprovare. Io ho molto desiderio ma non riesco a dirgli di riprovarci ed ho paura che possa risuccedere quel cosiddetto flop, ma non ho paura del possibile flop in se, ma della sua possibile reazione triste a riguardo. In pratica oscillo tra desiderio forte e paura e non so cosa fare. Lui ha 31anni e io 25, e io nn lo ho mai fatto, e solo con lui ho questo forte desiderio, desiderio che comincio a pensare sia sbagliato

  2 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Valentina Barnaba Inserita il 18/01/2015 - 15:21

Cara Andromeda, è plausibile il suo timore e desiderio di risolvere tale situazione. Siete giovani e l'intimità è cosa piuttosto importante e naturale in un rapporto di coppia. Forse sarebbe giusto parlare con il suo ragazzo di quanto è accaduto per capire se è stato un problema di ansia o se, invece, lui ha delle difficoltà a riguardo. In tal caso vi consiglio di rivolgervi ad uno psicologo della vostra zona che saprà aiutarvi nel modo più adeguato.
Cari saluti
Dtt.ssa Barnaba

Dott.ssa Agnese Tiziana Magno Inserita il 18/01/2015 - 15:07

Gentile Andromeda, il suo ragazzo ha 31 anni. Al di là del riprovarci, avete mai parlato di ciò che è successo? Gli è già accaduto prima o è la prima volta che gli capita? Vede, c'è differenza: se è la prima volta che gli è capitato, questo evento spiacevole potrebbe essere dovuto ad una certa quantità ansia da prestazione mal gestita, oppure potrebbe aver bevuto qualche bicchiere di birra (o altro alcolico) in più proprio quella sera, o era particolarmente sotto stress... Insomma, episodi del genere possono capitare quando ci si trova in condizioni psicofisiche particolari. Tutto cambia se il suo ragazzo le dice che questo tipo di eventi gli sono capitati spesso. In quel caso potrebbe esserci un problema fisico alla base e sarebbe utile per lui consultare un andrologo. In ogni caso, parlatene. Senza vergogne e senza remore. Perché glissare su argomenti così importanti porta all'inevitabile fine di ogni dialogo e quindi del rapporto. E se è stata la prima volta, ma non riesce comunque a sbloccarsi, parlatene con un collega della vostra zona che saprà certamente aiutarvi ad affrontare questa situazione attraverso l'utilizzo di tecniche e strumenti adeguati.