Alessandro domande di Sesso, Coppia, Amore e Relazioni  |  Inserita il 02/12/2016

Bergamo

Aspettare?

salve a tutti, ho 25 anni e circa un anno fa ho iniziato una bellissima relazione con una ragazza (mia collega, ora ex-collega) di 40 anni impegnata, inizialmente la cosa è stata di solo sesso ma poi la nostra relazione è diventata qualcosa di più. a settembre le ho chiesto di lasciare il suo compagno ma per motivi di salute ed altro mi ha detto che non ha una risposta. ad oggi ancora svincola e io passo per l'egoista che cerca di forzare la cosa. la mia domanda dunque è, cosa dovrei fare? aspettarla? non per vantarmi ma sono di bell'aspetto e non avrei problemi a trovare un'altra ragazza ma per lei rovo un sentimento che non ho mai provato con nessun'altra. io l'amo e lei dice lo stesso ma la situazione non da segni di progresso e io incastrato in questa posizione...

  2 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott. Giuseppe Del Signore Inserita il 03/12/2016 - 12:50

Viterbo
|

Gentile Alessandro,

dovrebbe iniziare a fare chiarezza con questa donna altrimenti lei continuerà a vivere una relazione a metà, condivisa con qualcun'altro. Il suo comportamento non è egoista, soprattutto se si sente di costruire una relazione stabile e duratura, fatta di progettualità e condivisione.
E' chiaro che la situazione potrebbe non essere semplice, bisogna considerare se questa donna è sposata, se ci sono figli ecc.
In questi casi le scuse per non lasciare un partner potrebbero essere molteplici, quello che conta è la reale motivazione che ora non le permette di chiudere questa relazione affettiva.
Dovrebbe iniziare a mettere le cose in chiaro, in questo modo riuscirà a comprendere le reali intenzioni dell'altra, considerando che potrebbero essere diverse dalle sue.

Cordiali saluti,
Dott. Giuseppe Del Signore - Psicologo, Psicoterapeuta
Specialista in Psicoterapia Psicodinamica

Dott.ssa Giuseppina Cantarelli Inserita il 02/12/2016 - 13:22

Gentile Alessandro,
certo l'amore considera poco l'età, ed oggi una donna di 40 anni può dimostrarne molti meno, ma nondimeno averli. Ciò che lei desidera con tanto sentimento, può essere sicuramente ricambiato , ma vissuto con un pò più di disincanto. E'possibile che per questa donna , lei rappresenti la passione, quel fuoco , che dopo anni di convivenza inevitabilmente viene a calare nella coppia , lasciando il posto , magari ad emozioni più tiepide sul piano della sessualità ma più radicate sul piano dell'attaccamento , degli affetti , delle esperienze e fatiche condivise. Lei è sicuramente un ragazzo avvenente, e non è certo sulla base della perdita di attrattività che è possibile, questa signora, inizi ad avere dei dubbi sul vostro futuro insieme. Forse , riesce solo a vedere un pò più lontano e al di là di questa bruciante passione. L'amore in realtà è cosa assai complessa e l'ardore, ne è certo un ingrediente importantissimo, ma destinato a lasciare gradualmente il posto al desiderio più pacato di costruzione di fondamenta sicure. Ovviamente la mia è solo un'ipotesi, ma essendomi trovata spesso di fronte a queste situazioni, mi pare di riconoscervi una certa regolarità. Comprendo il suo dispiacere e la sua angoscia , ma ritengo lei non abbia molta scelta . Può optare per un out-out o accettare di essere condiviso con un altro affetto, fino a che, il legame che vi unisce o unisce l'altra al suo uomo , non si esaurisca naturalmente e il destino non imponga da sè una scelta.

Augurandole ogni bene

la saluto cordialmente

Dott.ssa Giuseppina Cantarelli
Parma