francesca domande di Sesso, Coppia, Amore e Relazioni  |  Inserita il 25/10/2016

Vicenza

Rifiuto delle relazioni amorose

Salve, sono una ragazza di 21 anni e scrivo qui sperando di trovare qualcuno che mi aiuti a risolvere un aspetto del mio carattere che fondamentalmente odio. Sono una ragazza estroversa, parlo con tutti e mi piace attirare l'attenzione. Non ho mai avuto una relazione amorosa importante e duratura nella mia vita, ma quando esco sento come il bisogno di avere le attenzioni dei ragazzi presenti. Vedere che gli altri mi corteggiano, mi parlano, mi fa sentire bene, penso mi piaccia. Però quando un semplice flirt si trasforma in qualcosa di più serio mi blocco, non voglio più le attenzioni che mi stavano dando e divento quasi riluttante. Non riesco a capire quello che provo veramente, perchè un secondo prima mi piaceva e subito dopo tutto il contrario? perché non riesco ad avere una relazione normale? Non capisco se è perché non ho ancora trovato la persona giusta o se è solo per paura. Paura del cambiare, paura di dipendere da un'altra persona. Non riesco a fare chiarezza nella mia mente e mi sembra che ogni pensiero o giudizio non sia puro ma sia deviato da pregiudizi e giudizi degli altri. Se qualcuno riuscisse ad aiutarmi a fare chiarezza se sarei molto grata.
Grazie

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Valentina Brambilla Inserita il 25/10/2016 - 10:08

Sesto San Giovanni
|

Carissima, le relazioni sono la cosa più complessa per ogni essere umano, perché ci impongono di entrare veramente in gioco e ci mettono davanti al nostro "noi stessi", alle nostre paure, ai nostri desideri, alle nostre aspettative. E' normale avere paura delle relazioni, temere la dipendenza o come giustamente dice lei il cambiamento, bensì le relazioni sono il motore della vita, quindi è importante che questa paura non sia tale da arrivare a paralizzarci. Quando arriviamo al punto di non stare più bene per una certa situazione è importante provare a comprenderne il motivo, poiché solo attraverso questa consapevolezza è possibile superare il blocco e ripristinare un proprio equilibrio. Purtroppo non è possibile dire così in due parole quale possa essere il motivo del suo blocco, ma attraverso un percorso psicologico lei potrebbe sicuramente chiarirsi le idee su cosa la spinge a effettuare questo tira e molla, ove prima cerca in tutti i modi di piacere e essere approvata e dopo, quando questo avviene, quando l'altro la accetta e la conferma, lei scappa quasi come se non si potesse permettere di stare bene, ma viceversa come se lei dovesse essere sempre alla ricerca continua di conferme e accettazione. Seppur mi rendo contro di non avere risolto il suo dubbio, spero di averle dato un contributo utile per trovare la strada migliore verso la risoluzione di questo suo aspetto un po' scomodo. Un caro saluto. Dott.ssa Valentina Brambilla