Luca domande di Sesso, Coppia, Amore e Relazioni  |  Inserita il 18/10/2016

Non riesco a fidarmi

Salve,sono un ragazzo di 21 anni. Sto attraversando un periodo molto strano e difficile. Sto con una ragazza da quasi 11 mesi,anche se a settembre ci siamo lasciati per due settimane,poi ci siamo rimessi assieme. Il punto è che lei ad agosto è partita per tre settimane dai suoi parenti che vede raramente. In questo periodo ha provato una sensazione di distacco nei miei confronti,cosa che mai prima era successa.Quando è tornata,mi ha detto che non riusciva al momento a provare le stesse sensazioni con me,ma voleva vedere col tempo se tutto ciò era solo passeggero.
Io non riuscivo a stare con lei aspettando qualcosa che pensavo non sarebbe cambiato,quindi ho forzato la fine del nostro rapporto che ormai sembrava perso.Lei dopo poco è tornata a farsi sentire mi ha fatto una sorpresa e dopo vari tentativi suoi di riavvicinarsi a me siamo tornati insieme.
Io la amo e non voglio pensare alla mia vita senza lei,però ora provo un forte senso di sfiducia,perché mi ha fatto stare veramente male il suo comportamento quando era in vacanza e non immaginato che lei avrebbe mai potuto fare una cosa simile.
Non riesco ad accettare quel mese in cui lei mi ha "tenuto fuori" dalla sua vita,perché penso che io al suo posto non le avrei mai fatto una cosa simile.
Ora ho veramente un forte disagio,perché quando sono con lei spesso non riesco ad essere divertente e spensierato come sempre e finisco per farle pesare ogni cosa.
Ho paura di essere preso in giro ancora,e vivo male molto momenti,poi dopo ci ripenso e capisco che non avrei dovuto comportarmi così,ma è più forte di me e al momento divento scorbutico.
Vorrei sapere un parere,perché è una situazione difficile per me e non voglio che la nostra storia finisca,ci tengo tantissimo a lei e farei di tutto per lei.
Premetto che ho avuto un lutto due anni fa che mi ha segnato in quanto è morta mia mamma,quindi la tristezza è causata per larga parte anche da questo,ma con lei riuscivo sempre a essere più tranquillo e sereno.
Spero possiate capire e darmi un aiuto,perché sto veramente -male. Buona giornata,Luca

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Claudia CAMPISI Inserita il 19/10/2016 - 07:18

Buongiorno Luca,
la ringrazio intanto per aver voluto condividere con questa comunità la sua esperienza.
Immagino che non sia facile gestire una relazione dove in qualche misura il rapporto di fiducia è stato messo alla prova...
Credo che le sue paure e le reazioni talvolta scorbutiche possano andare bene in una prima fase finalizzata a ricucire lo strappo che si è creato con la sua ragazza.
Un momento di debolezza e di "confusione" sentimentale può succedere a tutti e se la sua ragazza è tornata da lei consapevole di aver sbagliato e motivata a riconquistarla penso che sia il caso pian piano di allentare la presa e ricominciare ad investire in questa relazione.
Credo che lei sia maturo e pronto.
Per quanto riguarda il profondo dolore che porta dentro e che la segna nella sua quotidianità valuti lei se trovare supporto in un professionista specializzato, le potrebbe dare sostegno e aiutarla a sollevarsi un pochino.
Le auguro di ritrovare presto la serenità che merita.
Se le va di confrontarsi in privato non esiti a contattarmi.
Dr.ssa Claudia Campisi