Lara domande di Sesso, Coppia, Amore e Relazioni  |  Inserita il 04/10/2016

Lucca

Io lui l'altro

premetto che sono fidanzata da quando avevo 15 anni con lo stesso ragazzo (siamo coetanei). Dieci anni insieme ricchi di emozioni, anche ho sempre sofferto il modo di fare della sua famiglia : invadenti e per quanto gentili e disponibili, non mi hanno mai elogiata molto.Però lui mi è sempre stato a fianco e penso che da sempre in lui ho visto quel "per sempre" che di solito si matura più tardi. Non avendo vissuto sempre attaccati, a causa dell'università e dello sport, il rapporto si è mantenuto fresco. Un anno fa,è capitato che ha iniziato a piacermi una persona conosciuta da poco. Divenuta amica di entrambe. Inizialmente mi piaceva molto e mi pareva di piacergli (me ne ha dato prova più volte). Ai tempi si sentiva con Marina, una ragazza, ma inizialmente quando mi ha conosciuto ha mollato la presa dicendo che gli era passata. A fasi alterne era più espansivo con me, altre più chiuso e se la memoria non mi delude, una volta mi ha confessato che a letto con me ci sarebbbe venuto. Ma non so più se la memoria mi tradisce perchè quando ha visto che non mi distaccavo comunque dalla mia ancora, Riccardo, il mio fidanzato,ha nascosto il suo interesse. Tuttavia ci siamo sempre cercati con la scusa dell'amicizia e quando siamo da soli c'è un intesa molto forte. Mi dà i buffetti, mi abbraccia, mi prende le mani per guardarle e parla continuamente di sesso. Non tra me e lui. In senso generico. Altro punto di questa incasinata storia, ultimamente penso si stia per impegnare con Lidia ma nonostante cerchi di nasconderlo, io lo vedo costretto ad una cosa che non desidera davvero,come se non fosse lei che ama. Infatti mi ha confessato di non riuscirsi ad impegnare (ma lui sostiene che non sia lei il problema). Un pò ha raffreddato i motori con me e si sta distaccando, ne soffro molto e non capisco più se sono castelli in aria i miei o se lui stia davvero giocando con i sentimenti miei,suoi e di questa ragazza. Chissà che penserebbe il mio ragazzo di me.

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Stefania Raviola Inserita il 05/10/2016 - 08:33

Salve Lara! Mi sembra che qui la questione non riguardi nè "lui", nè "l'altro" ma riguardi più che altro te stessa... Sei pronta a correre i rischi che una storia d'amore può comportare? Cosa è importante per te in amore e cosa intendi tu per "amore"? Forse dovresti prima fare un pò di chiarezza in te stessa, indipendentemente dal fatto che sia l'"uno", l'"altro" o un altro ancora...