marta domande di Sesso, Coppia, Amore e Relazioni  |  Inserita il 07/09/2016

Padova

amore impossibile

Salve sono una nuova inscritta..sto passando un bruttissimo periodo. Mi sento sola e disorientata .
Vi racconto la mia storia. Sono una ragazza di 36 anni e come professione estetista anche se attualmente non sto lavorando. Da cinque anni ho una relazione sentimentale ma attualmente sta andando sempre peggio, non ce dialogo e anche a livello sessuale non appagante. Tre mesi fa in una chat ho conosciuto una persona speciale, bellissima un gentiluomo, galante, premuroso.Ci siamo innamorati alla follia e ci siamo frequentati. Il problema è che lui ha un figlio e una compagna ma tra di loro non ce più nulla tutto finito stanno assieme solo per il bene del figlio.
Il nostro era proprio vero amore come nelle favole, la distanza era l'unico problema tra noi oltre ai nostri rispettivi compagni. Io sono stata chiara e sincera fin dall'inizio con il mio compagno dicendogli che stavo conoscendo una persona interessante e giustamente lui mi incoraggiava ad proseguire con questa nuova conoscenza. Un giorno non ho più retto la situazione e avendo molta paura di questo nostro grandissimo amore e pensando a suo figlio, l ho lasciato scrivendo una bellissima lettera pensando che era la soluzione meno dolorosa per tutti ma mi sbagliavo. Lui dalla profonda tenerezza e dal grande dolore che provò si confidò subito con la sua compagna e da li che sono iniziati i miei incubi peggiori.
Lei essendo ancora innamorata gli fece cambiare il suo modo di vedere la nostra relazione e oltretutto "sparlando" di me,non conoscendomi affatto. Questo mi provoca un immenso dolore interiore, affaticamento , debolezza fisica e piango 2-4 volte al giorno.
Quello che non riesco ad accettare è : perchè l'amore più assoluto, il bene dal più profondo del cuore si è trasformato in questa tragedia? e per lo più non rappresenta la verità! sono molto delusa da tutto questo e non credo che aprirò il mio cuore a nessun altro uomo. Dopo tutto questo dolore ormai anche con il mio compagno se prima non andava bene ora è anche peggio.
Le mie "amiche" non le vedo molto spesso, vorrei solo qualcuno che potesse capirmi e rispondere a questo appello di aiuto.

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Loredana Ragozzino Inserita il 10/09/2016 - 01:58

Salve Marta,
mi spiace per questo suo stato di sofferenza, ma certe scelte possono comportare dei rischi, anche se dettate dal cuore e dalle migliori intenzioni. Non mi è chiaro se lei soffre per la chiusura di questa relazione, o per la manipolazione di questo uomo da parte di sua moglie, o ancora dall'attribuzione di quest'ultima a lei Marta, come una persona che lei non è.
Ci sarebbero molti nodi da sciogliere e questo prevede un approfondimento della situazione e del suo vissuto. Se vuole mi contatti pure privatamente. Resto a disposizione per chiarimenti.
Un caro saluto.
D.ssa Loredana Ragozzino