Giulia domande di Sesso, Coppia, Amore e Relazioni  |  Inserita il 05/09/2016

Verona

Che mi succede?

Sono Giulia, ho 22 anni e premetto che non sono mai stata una ragazza sicura di me. E soprattutto, non riesco a fidarmi facilmente.
L'ansia che mi sta facendo impazzire ultimamente riguarda la mia relazione. Preciso che tra di noi va bene, stiamo insieme da 3 anni e mezzo e siamo felici insieme. Sono io il problema, sto diventando paranoica! Di recente quando il mio ragazzo esce c'è qualcosa che mi turba a tal punto da non dormire finchè non torna a casa! E questo è solo uno dei tanti esempi che posso fare perchè la lista è davvero lunga! Me la prendo se solo gli cade l'occhio su altre ragazze, se usa spesso il cellulare o i social o se mi dice all'ultimo cosa fa quella sera o se va da qualche parte! Io razionalmente capisco che esagero, ma è una cosa che non riesco a controllare! Se solo potessi mi risparmierei tante notti insonni davvero pesanti e potrei mangiare tranquillamente come quando sono felice! Questo mio disagio poi si ripercuote sulla relazione (anche se gliene ho parlato soltanto in modo superficiale visto che già non so cosa possa pensare dopo le mie scenate) Il punto è che non voglio rovinare una relazione per una cosa che magari dipende soltanto da me ed è pure infondata! Io ci provo a fare a finta di non sentire il battito accellerato e provo a dormire, ma in quella notte il mio star male mi fa rivalutare completamente tutto e ovviamente,  in modo negativo. E questo malessere poi mi resta addosso anche per giorni a seconda dei casi. Io voglio che lui stia bene e che non si senta privato di nulla.. il punto è che sto male! Se lui esce, che sia anche che il giorno prima ho passato una giornata bellissima con lui, io sto male e dimentico il resto, arrivando pure a valutare l'idea di lasciarlo perchè a rimetterci sono io e sono anche stufa di assillarlo e fare scenate in cui mi rodo il fegato.. Se continuo così finiremo per lasciarci! È come se stessi rivalutando la fiducia che avevo in lui..
Mi è successo soltanto una volta di riuscire a stare tranquilla mentre lui era a divertirsi ed è stato in un momento di crisi in cui ormai ero quasi rassegnata a perderlo. Ma perchè?! Anche i suoi pomeriggi liberi mi fanno stare un pò in pensiero, ma non per questo non ci dormo la notte.
Ringrazio anticipatamente di cuore chiunque mi dedichi del tempo per capire cosa mi succcede!

  2 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Erica Tinelli Inserita il 06/09/2016 - 17:50

Buonasera Giulia, il fatto che lei sia consapevole che le sue reazioni sono esagerate e del tutto prive di fondamento è molto importante. Tuttavia, è un elemento che da solo solitamente non basta a sbloccare e a risolvere le situazioni problematiche. Questo perchè è importante anche saper individuare dei modi per poter gestire ed annullare gradualmente i dubbi, le paranoie e le ansie immotivate. Certamente uno psicologo potrebbe aiutarla in questo.

Dott.ssa Valentina Sciubba Inserita il 05/09/2016 - 22:52

Gentile Giulia,
all'inizio lei ci dice di non essere mai stata una persona sicura di sé e fa presumere di aver sofferto anche di altre ansie.
Ci sarebbe probabilmente perciò un problema di ansia/insicurezza di fondo che penso le converrebbe affrontare e risolvere, per la sua vita in generale.
Situazioni relazionali come quella che descrive molto probabilmente si collegano ad ansie di base e, al di là di ogni considerazione causale, rischiano comunque di diventare effettivamente pesanti per il partner.
Ci sono approcci terapeutici per questo tipo di problemi, come le terapie brevi, che lo risolverebbero, forse disinteressandosi del passato, ma ritengo che un approccio più bilanciato dovrebbe ottenere risultati anche migliori.